Youth League, Manchester City-Juventus: le pagelle dei bianconeri

Youth League, Manchester City-Juventus: le pagelle dei bianconeri

Leggi la cronaca del match qui.

Del Favero 7.5 Primo tempo d’autore, con una super parata su Alex Garcia. Un fallo subito in occasione del primo gol lo scagiona da eventuali colpe. Nella ripresa si aggiudica la palma di migliore in campo con almeno tre interventi da campione, nonostante il passivo poi diventi piuttosto pesante.

Kosok 5 L’incubo di Nemane lo perseguiterà per giorni: un avversario ostico, gestito con grandi difficoltà fino a quando Vieira lo grazie e glielo toglie dal campo.

Romagna 5.5 Il gol nasce da un suo anticipo completamente a vuoto, poi si riprende e tiene in piedi i bianconeri almeno fino all’intervallo. Nella ripresa la metà campo bianconera è una terra di nessuno in cui i giocatori del City arrivano ovunque: cerca di rimediare come può.

Parodi 4.5 In una frazione di secondo deve decidere cosa fare su Nemane lanciato in porta: sceglie di sacrificarsi, ma forse al quarto d’ora del primo tempo avrebbe fatto meglio a lasciar correre.

Vogliacco 5 Sul secondo palo, in occasione del gol del City, c’era proprio lui. Nemane, però, si inserisce e segna da pochi centimetri senza problemi. Nella ripresa tappa i buchi dove riesce.

Vitale 6 Uno dei più positivi della disastrosa serata di Manchester: prova a dare consistenza al centrocampo juventino, rompe il gioco e riparte fino a che la condizione fisica lo assiste. Dal 90’ Kastanos sv.

Muratore 5,5 Tiene la posizione con coraggio per tutta la partita, ma alla fine vede solo maglie light blue che gli passano accanto e può farci pochissimo.

Cassata 5 Roberts gioca a un livello superiore rispetto a un qualsiasi pari età, ma non era proprio il caso di stenderlo per farsi espellere e lasciare la Juventus in 9.

Favilli 6 Freddissimo a punire Grimshaw sull’errore nel disimpegno, poi tocca un numero di palloni che si può contare tranquillamente sulle dita di una mano. Dal 74’ Udoh 5.5 Ha sui piedi il pallone del 3-2, ma inciampa a pochi passi dal portiere.

Vadalà 5 Il talento argentino non ha ancora fatto vedere di ciò che è capace: oggi era il match sbagliato per mettersi mostra.

Pozzebon 5 L’uomo più atteso dopo la doppietta alla prima di campionato: più niente che poco fino alla sostituzione. Le espulsioni ne hanno condizionato la partita. Dal 51’ Coccolo 5 Si piazza al posto di Cassata e per lui vale lo stesso discorso.

 

Leave a Comment

(required)

(required)