Viareggio Cup, Hellas Verona-Genoa 0-0 (4-3 d.c.r): l’Hellas vince ai rigori, Prisco non basta ai rossoblù

Bella partita quella tra Hellas Verona e Genoa che valeva l’accesso ai quarti di finale della Viareggio Cup, non tante le occasioni, ma comunque partita vivace. Termina con la vittoria ai calci di rigore per i veneti con il risultato di 4-3. Nella prima frazione di gioco spinge di più e meglio l’Hellas Verona con buone trame offensive, Cappelluzzo ha sui piedi l’occasione per portare in vantaggio i suoi, ma sciupa un calcio di rigore ben parato dall’estremo difensore Prisco che consente alla propria squadra di mantenere i risultato sullo 0-0. Il Genoa quasi mai pericoloso nei primi 45′ deve ringraziare il proprio portiere se a fine primo tempo il risultato è ancora in parità. Nella ripresa il ritmo dell’Hellas Verona cala e il Genoa viene fuori anche se non crea grossi pericoli al portiere Gollini. Anche i veneti si vedono poco e ne nasce uno 0-0 finale, tutto si deciderà così ai calci di rigore. Nell’Hellas Verona prestazione da incorniciare per Checchin vero metronomo del centrocampo, smista palloni e ne recupera a centinaia, sempre nel vivo della manovra è da lui che partono le azioni dei veronesi. I veneti sono più freddi dal dischetto e vincono per 4-3, non basta uno straordinario Prisco ai rossoblù che devono così abbandonare la competizione, l’Hellas Verona avana e incontrerà ai quarti il Napoli che h sconfitto per 2-0 il Brugge.

TABELLINO:

HELLAS VERONA-GENOA 0-0 (4-3 d.c.r)

HELLAS VERONA: Gollini, Tentardini, Boni, Boateng, Checchin, Guglielmelli, Speri, Bearzotti, Fares, Cappelluzzo.

A Disp: Ferrari, Moretto, Ricciardi, Sall, Miketic, Ocelka, Dagnoni, Gilli, Piccinini

All. Sig. Pavanel

GENOA: Prisco, Soprano,Franchetti, Benedetti, Gulli, Masala, Mandragora, Scannapieco, Panico, Falou, Ghiglione.

A Disp: Sommariva, Delli Carri, Spoiartis, Gatto, Parente, Manu, Donaggio, Mandraccio, Molinaro, Ponti.

All. Sig. Fasce

Leave a Comment

(required)

(required)