Varese, Antonelli: ”Abbiamo lavorato tanto, adesso raccogliamo i frutti. La Primavera è un laboratorio”

L’allenatore della Primavera del Varese Antonelli, intervistato dal sito varesesport.com, ha fatto il punto sull’anno che si è concluso e già pensando alla prossima sfida contro la Juventus ha parlato del futuro e di come sarà questo nuovo anno. Ecco le parole di Antonelli riguardo al momento della sqaudra e all’impegno con la Juve il 17 gennaio: “L’auspicio è di raccogliere i frutti del nostro lavoro. Vogliamo mettere in campo qualità e colmare il gap che abbiamo con le avversarie disputando prestazioni alla pari”.

Antonelli ha fatto un bilancio di quanto fatto dal Varese fino ad ora: “Il bilancio è positivo – commenta il tecnico “promosso” dagli Allievi –. I ragazzi hanno lavorato alla grande e nonostante non venissero premiati dai risultati non hanno mai perso l’entusiasmo. La squadra è un laboratorio e sapevamo che ci sarebbero state delle difficoltà. Il gruppo è molto giovane e si sta preparando al prossimo anno. Nell’ultimo mese i ragazzi in campo hanno dato tutto”. L’allenatore si è poi soffermato sul capitolo infortuni che hanno avuto un certo peso nel girone di andata: “Ciò ci ha tolto delle risorse – dice Antonelli in merito –. Spesso ho dovuto fare scelte obbligate. Soprattutto in difesa e a centrocampo siamo stati martoriati. In realtà anche in attacco, ma quel reparto è ben fornito. Sottolineo che sono stati tutti infortuni rimediati sul campo, non in allenamento. Dunque siamo stati un po’ sfortunati”.

Si è poi parlato di tattica e dei moduli scelti dal mister per far giocare al meglio il Varese: “Abbiamo cambiato cercando di trovare una soluzione. Ho sempre giocato con la difesa a quattro e invece quella a tre mi ha dato grandi soddisfazioni. Paradossalmente abbiamo trovato maggiore equilibrio e più copertura nonostante l’uomo in meno. In mancanza di esterni puri ho provato il 4-3-3, ma così facendo snaturavo troppi giocatori. Allora ho pensato a due esterni che svolgessero entrambe le fasi”.

Riguardo al mercato al momento non sembrano essere previsti rinforzi a gennaio e su ciò Antonelli ha detto: “Alcuni club ci hanno richiesto dei ragazzi. Le valutazioni spettano alla società”.

Infine, un pensiero sulla questione Torneo di Viareggio dove la Primavera del Varese non ci sarà: “Mi dispiace che i ragazzi non possano fare questa esperienza, ma ci prepareremo diversamente”

 

Leave a Comment

(required)

(required)