Valzania: ”Tifo Cesena e voglio riportarlo in A. Che emozione l’esordio al Manuzzi”

Valzania: ”Tifo Cesena e voglio riportarlo in A. Che emozione l’esordio al Manuzzi”

Il Cesena sta proseguendo lungo la strada intrapresa nella scorsa stagione, coltivando la filosofia di dare spazio in prima squadra ai migliori talenti forgiati dal suo florido settore giovanile. Sotto la guida di Massimo Drago, tecnico abituato a lavorare con i giovani e abile a esaltarne le doti aiutandoli nel loro percorso di crescita, uno dei gioiellini del vivaio sta emergendo tra i pilastri della formazione romagnola: parliamo di Luca Valzania, centrocampista classe 1996 che dopo l’esordio in Serie A della passata stagione sembra avere tutta l’intenzione di voler guidare i suoi a una pronta risalita nella massima serie. Valzania è stato intervistato dal sito dell’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, per raccontare le emozioni del passato e presente con la maglia bianconera e del futuro all’Atalanta, che ne osserva la crescita dopo aver scommesso su di lui nel corso dell’ultima sessione di mercato. Queste le parole del giovane centrocampista romagnolo, riportate da TuttoCesena: “L’esordio nella massima da titolare nel corso della passata stagione fu una gioia unica, un’emozione indescrivibile: non riuscivo a credere di essere in campo in una partita di Serie A, per giunta con la maglia della squadra della mia città e nello stadio dove fin da bambino andavo a vedere le partite della mia squadra del cuore. Sono un tifoso del Cesena, amo la mia squadra e la mia città e per questi motivi il giorno dell’esordio resterà un ricordo indelebile: non dimenticherò mai le parole di mister Di Carlo, che nella riunione tecnica della mattina dopo avermi inserito nell’undici titolare mi si avvicinò dicendomi che se avessi giocato tranquillo tutti si sarebbero accorti delle mie qualità. Prima del match invece ricevetti l’abbraccio di Stefano Lucchini, che col suo incitamento riuscì a infondermi una carica ancor più grande”.
In estate Valzania è stato acquistato dall’Atalanta, che ha deciso di farlo maturare lasciandolo in prestito alla casa madre. Il giovane centrocampista glissa sul suo futuro bergamasco: “Il passaggio all’Atalanta è stata una decisione condivisa, ma adesso penso soltanto al Cesena perché sono deciso a dare il mio contributo per riportare la mia squadra in Serie A. Mister Drago è un ottimo tecnico e il gruppo è molto buono, dobbiamo continuare a lavorare per trovare quell’equilibrio che ancora ci manca e sono fiducioso sulle nostre possibilità di fare un grande campionato”.

Leave a Comment

(required)

(required)