Under 17, Italia-Olanda: le pagelle degli azzurrini

Under 17, Italia-Olanda: le pagelle degli azzurrini

Con il pareggio per 1-1 tra Italia e Olanda, gli azzurrini chiudono il girone al secondo posto e conquistano l’accesso ai quarti di finale (LEGGI LA CRONACA DELLA PARTITA). Queste le pagelle dell’Italia secondo le opinioni di MondoPrimavera.it:

DONNARUMMA 6,5: autore di almeno un paio di belle parate nel primo tempo, si fa sempre trovare pronto anche nella ripresa sia tra i pali che per quanto riguarda le uscite.

SCALERA 6,5: molto propositivo nella prima frazione, mentre nella ripresa si dedica quasi esclusivamente a difendere con discreti risultati.

MATTIOLI 6: prova positiva del centrale azzurro, seppur con qualche piccola sbavatura. Partecipa alla stoica resistenza nel finale ergendo un muro in zona centrale.

LLAMAS 6,5: vale quanto detto per il compagno di reparto. Lotta con il centravanti avversario e lo limita bene, ergendosi a padrone dei palloni aerei.

GIRAUDO 6,5: buon primo tempo soprattutto in fase di spinta, come conferma l’assist vincente per Cutrone. Mezzo voto in meno per lo sfortunato autogol che lo vede protagonista ma che, per fortuna, non costa la qualificazione all’Italia.

MELEGONI 6: corre tanto sulla fascia, creando qualche pericolo in fase offensiva e tornando spesso a dar mano ai compagni quando l’Olanda riparte in contropiede.

LOCATELLI 7: il migliore del centrocampo azzurro. Disputa un primo tempo su alti livelli, sfornando ottime giocate e gestendo il possesso del pallone senza mai commettere errori. Cala nella ripresa, ma la prestazione A? molto positiva.

EL HILALI 6,5: non si vede molto nel vivo del gioco, ma svolge benissimo il cosiddetto lavoro sporco recuperando tanti palloni importanti. Non si arrende fino all’ultimo istante di gioco.

LO FASO 6,5: spinge tanto ed A? sempre molto propositivo sulla corsia mancina. Entra nell’azione del gol imbeccando bene Giraudo. (DEGL’INNOCENTI 6: entra in campo e offre il proprio contributo alla qualificazione, gestendo bene i palloni che capitano dalle sue parti)

CUTRONE 7: autore del gol che porta l’Italia ai quarti, disputa una prova molto positiva lottando con i centrali olandesi e creando diversi pericoli anche nella ripresa. Gli capita un’ottima occasione per il raddoppio, ma spara alto. (SCAMACCA 6: Tedino gli concede 20′ e lui li sfrutta benissimo. Fa a sportellate con il diretto avversario vincendo tutti i duelli e facendo salire la squadra. Va vicino al gol con un tiro dalla distanza che sfiora il palo).

Bactefort

MAZZOCCHI 6: prova di sacrificio al servizio della squadra. Torna spesso e volentieri a dar mano ai compagni e quando riparte A? sempre preciso negli appoggi.

MALBERTI SV: una manciata di secondi in campo. Giusto in tempo per festeggiare la qualificazione ai quarti.

Leave a Comment

(required)

(required)