UFFICIALE – Lazio, Crecco va in prestito alla Ternana

Dopo settimane passate a trattare e un iniziale stallo che aveva favorito il Bologna sulla Ternana per il prestito di Crecco dalla Lazio, nella giornata di ieri è arrivata l’ufficialità del passaggio del ragazzo romano classe ’95 ai rossoverdi. La squadra di Terni era stata la prima a fare un passo concreto per avere il ragazzo il prestito, ma dopo un iniziale approccio fallito, anche a causa di qualche dubbio dovuto alla condizione fisica del ragazzo (si era infortunato ad inizio giugno alla clavicola, ndr), il Bologna stava per sorpassare la concorrenza della Ternana. Ora tutto si è risolto, la Ternana ha mosso il passo decisivo per concludere la trattativa e ha lasciato alla società biancoceleste l’opportunità di far terminare l’iter riabilitativo al ragazzo in quel di Roma, che ora è totalmente guarito. Dunque, Luca Crecco va in prestito per un anno alla Ternana con la formula del prestito, si tratta di una grande opportunità per il tutto fare biancoceleste che potrà così fare esperienza tra i professionisti. Ecco le sue parole, con cui si è presentato ai tifosi rossoverdi, rilasciate ai microfoni di ternana.com:”Alla mia età si ha voglia di crescere e misurarsi con realtà come questa. Spero di ritagliarmi quanto più spazio possibile e alla fine tireremo le somme. Di certo sono molto motivato e non vedo l’ora di raggiungere i miei nuovi compagni in ritiro. Tatticamente diciamo che sono una mezzala, ma sulla fascia sinistra mi adatto ai diversi ruoli. Con la Primavera della Lazio ho fatto anche il terzino in effetti, o l’esterno di centrocampo a 5. Mi adatto a ciò che mi viene richiesto ma la mia posizione ideale è mezzala sinistra.” Qualche parola anche sulla sua condizione fisica, sembra infatti che il ragazzo abbia definitivamente recuperato dall’infortunio:”Molto bene, sono guarito al 100%. Infatti ho tanta voglia di giocare e sono soddisfatto della scelta che ho fatto. La Ternana ha creduto in me e ce la metterò tutta per ricambiare la fiducia, a cominciare dal ritiro di Norcia.”

Leave a Comment

(required)

(required)