Udinese, Meret si racconta:”Ho sentito il salto in prima squadra. Mi ispiro ad Handanovic”

  • Andrea Patti
  • in

Qualche giorno fa è stato intervistato ai microfoni di Udinese Tonight, in onda alle 21:00 su Udinese Channel, la giovane promessa friulana Alex Meret. Il giovane portierino dell’Udinese, quest’anno integrato in prima squadra come terzo portiere, ha parlato un po’ delle sue impressioni riguardo l’esperienza con i professionisti della prima squadra. Meret ha parlato del salto che ha compiuto tra Primavera e prima squadra, sottolineando come siano diversi gli allenamenti rispetto allo scorso anno:”Ho sentito il salto dalla Primavera alla prima squadra. Gli allenamenti sono più duri ed è più difficile, ma io cerco di mettermi a disposizione.” Ovviamente gli è stata fatta anche una domanda relativa al suo idolo, su chi sia tra i professionisti il suo esempio da seguire:”Fin da piccolo Buffon è stato il mio idolo. Ha fatto una carriera top. Ho visto da vicino anche Handanovic e credo che sia uno dei migliori 5 al mondo, mi ispiro a lui, anche se non paro i rigori come lui. Devo migliorare su questo.” Qualche parola anche in merito agli allenamenti su punizioni, Meret infatti si è allenato con uno dei migliori in Serie A per quanti riguarda i calci da fermo, cioè Totò Di Natale:”E’ un grande, e calcia le punizioni meglio di tanti giocatori quotati. Di Natale ieri si è allenato in questo con me e Perisan, per noi è stata un’emozione unica con un giocatore che calcia alla perfezione.”

Leave a Comment

(required)

(required)