Udinese, Mattiussi non ci sta: “Due gol a tempo scaduto, ho fatto i complimenti ai miei ragazzi”

Mattiussi non distribuisce colpe. “Ho fatto comunque i complimenti ai ragazzi”, in questo modo ha esordito il tecnico dell’Udinese Primavera dopo la sconfitta casalinga dei bianconeri contro il Chievo Verona: i clivensi si sono imposti grazie ad un gol a tempo scaduto. “Potevamo chiuderla nel primo tempo – ha continuato Mattiussinon siamo stati abbastanza cinici. Bellissimo il gol nel finale del Chievo, ma il tempo era scaduto e non so perchè l’arbitro abbia continuato a far giocare. Questo gol ci ha dato una botta psicologica che abbiamo accusato tantissimo. Nella ripresa hanno trovato un gol sulla nostra disattenzione. Mi dispiace perché poi avevamo ripreso carattere, anche grazie a Melissano. Il ragazzo era all’esordio e ci ha messo il suo zampino sul gol. Nel finale la loro rete è arrivata da una situazione molto confusa, ancora una volta a tempo scaduto e probabilmente c’era anche un fallo su Borgobello, che poi avrebbe dovuto marcare l’autore del gol. La sosta? Ci servirà a ricaricare le batterie”.

Leave a Comment

(required)

(required)