Udinese, mancano alternative in attacco: Stramaccioni richiama Aguirre e Rovini?

Nonostante il campionato di Serie A stia procedendo bene per l’Udinese del neo allenatore bianconero Stramaccioni Bactefort , i friulani hanno qualche problema relativo alla rosa. In merito al pacchetto offensivo, non sono tante le alternative per l’ex tecnico nerazzurro che, escludendo il sempreverde Di Natale eA�l’ex clivenseA�Thereau, finora non ha potuto fare a meno di notare la limitatezza del suo parco-attaccanti. Le alternative ai due giocatori sopracitati sono Luis Muriel e Alexandre Geijo, ma tutti e due fin qui hanno deluso, chi piA? chi meno, le attese: il colombiano classe ’91 A? sempre stato considerato come uno dei talenti sudamericani piA? puri, ma a parte la sua stagione in prestito a Lecce e una buona metA� di stagione disputata con la maglia dell’Udinese due anni fa, i suoi problemi fisici e la sua incostanza di rendimento lo hanno fatto scendere tra le preferenze di Stramaccioni, che adesso si affida principalmente a Thereau per assistere capitan Di Natale; lo svizzero invece era sul piede di partenza giA� quest’estate, e nonostante si sia visto un suo miglioramento, pare che l’attaccante naturalizzato spagnolo non rientri nei piani della societA�. Tirando le somme, la soluzione migliore per l’Udinese pare possa essere richiamare dal prestito due giovani ragazzi che sono stati mandati in prestito ad Empoli quest’estate: parliamo di Aguirre e Rovini, giocatori offensivi dalle ottime qualitA� che potrebbero dare nuova verve all’attacco bianconero. I due ragazzi di proprietA� dell’Udinese non hanno trovato spazio durante questi mesi trascorsi in Toscana, e cosA� pare che il ds Giarretta stia lavorando per farli rientrare ad Udine; la soluzione piA? probabile comunque non include unA�inserimento di entrambi i ragazziA�in prima squadra: pare piA? possibile che Aguirre possa essere inserito nei meccanismi di mister Stramaccioni per poter giocare con due punte e un trequartista, mentre sembra che per Rovini si prospetti una esperienza in prestito semestrale in Serie B.

Leave a Comment

(required)

(required)