Torino, parla l’ex Gatto: ”Mi aspettavo qualcosa di più dalla società dopo lo svincolo però si va avanti”

  • Riccardo Aulico
  • in

Emanuele Gatto è una vecchia, ma non troppo, conoscenza del Torino. Il centrocampista classe ’94 ha infatti giocato con la Primavera granata fino al 2013 ricoprendo anche il ruolo di capitano in mezzo al campo. La sua cessione è rientrata nell’affare che ha portato Larrondo in granata dal Siena, club che poi non ha più completato l’iscrizione al campionato di Serie B. Il giocatore dunque si è trovato svincolato ed è stato messo sotto contratto dal Chievo che lo  ha subito girato in prestito al Lumezzane per la prossima stagione. Ecco le parole del giocatore rilasciate a Toronews: “Mi hanno messo nella trattativa per Larrondo, l’ho saputo poco prima che si chiudesse. Sono stato sfortunato col Siena, che non si è iscritto al campionato, anche se qualcosa si poteva intuire già al momento dell’operazione. Fino all’ultimo ho cercato una squadra di Serie B e alla fine ho scelto il Chievo, per poi tornare al Lumezzane. Purtroppo il Torino non mi ha cercato, e un po’ di dispiacere c’è, dopo aver fatto tutta la trafila in granata mi aspettavo qualcosina di più, però si va avanti. Sono comunque pronto per la mia nuova esperienza, quest’anno la Lega Pro sarà anche più impegnativa, e voglio fare bene per fare il salto di qualità l’anno dopo”.

Leave a Comment

(required)

(required)