Torino-Brescia 4-3: i granata si aggiudicano l’amichevole grazie al gol in extremis di Morra

Termina 4-3 la gara amichevole tra le formazioni Primavera di Torino e Brescia. I granata portano a casa una vittoria che, al di là dei punti non in palio, ha dato delle ottime risposte sul piano dell’atteggiamento. Può dirsi soddisfatto anche Egidio Salvi, mister del Brescia, che ha potuto assistere ad un’ottima prestazione dei sui che sono poi calati sul finale. La partita è cominciata, come spesso è accaduto nelle gare del Torino, con i granata riversati nella metà campo avversaria. Fino al primo quarto d’ora di gioco il Torino è andato più volte vicino al gol e avrebbe meritato il vantaggio, ma è proprio nel migliore momento degli uomini granata che arriva il gol del Brescia con Comotti. Rondinelle ciniche e abili nel trovare una buona sistemazione in campo e decise nella reazione alle sfuriate avversarie, talmente tanto abili che a distanza di altri 5 minuti arriva anche il gol del 2-0, rischiando di siglare il terzo centro consecutivo anche al 32′. Il Toro si sveglia e con un uno-due micidiale pareggia immediatamente i conti: prima al 34′ con Thiao e poi con Trani al 36′. La prima frazione termina 2-2, la partita non ha certo deluso le aspettative fino a questo punto. Dopo una serie di occasioni divorate da Morra, il Torino troverà il vantaggio e la consecutiva rimonta al 17′ della seconda frazione con Thiao che segna la sua personale doppietta. I ritmi della partita calano progressivamente e solo le giocate individuali sembrano poter cambiare il risultato. Così accade proprio al 31′ con il gol di Forlani per il Brescia da calcio di punizione dai 25 metri. La stanchezza si fa sentire da ambo le parti, indice di una preparazione fisica ancora da ultimare, ma al 44′ è proprio Morra, che nell’arco dei 90 minuti ha sprecato molto sotto rete, a segnare il gol vittoria.

Leave a Comment

(required)

(required)