Torino Berretti, Migliaccio e i suoi a lavoro: venerdì la partenza per il ritiro

Sta per terminare il ritiro della Primavera granata di Moreno Longo e simultaneamente, sempre a Cantalupa, partirà quello della Berretti di mister Dario Migliaccio. Una formazione che rispetto all’anno scorso presenta numerose novità, grazie al lavoro incessante di Massimo Bava sul mercato. Fin dall’inizio della stagione, la linea della società è stata chiara: la formazione Berretti, quest’anno più degli altri, lavorerà a stretto contatto con la Primavera diventando un vero e proprio “serbatoio” di talenti, poi spendibili nella stagione 2015/16. Due giorni di test fisici e poi la partenza per Cantalupa. Una sfida interessante per Dario Migliaccio, nuovo arrivato sulla panchina granata, che dovrà raccogliere la pesante eredità di Roberto Fogli, vincitore del Campionato 2013/14. Questa la composizione della formazione granata (fonte Toronews):

Confermato il blocco dei ’97, nella passata stagione Allievi Nazionali, ci sono alcune interessanti novità. Innanzitutto il portiere Manzi, in prova dalla Salernitana. Dalla Pro Vercelli arrivano CausinManti De Giovanni, dalla J-Stars arrivano Orofino Tonini e a loro si aggiungono due arrivi dal Cuneo: Martino MulateroComotto dal Santhià; Dotti Sante dal Borgomanero e Panero, rientrato dal prestito al Lucento, tutti classe ’97. Confermati, dalla passata stagione, oltre al gruppo “storico”, anche i centrocampisti Di Masi Canessa, che sono stati riscattati, rispettivamente, dal Settimo e dalla Junior Biellese.

Leave a Comment

(required)

(required)