Tavecchio, altra uscita infelice: ”Le donne nel calcio? Si pensava fossero handicappate”

  • Redazione
  • in

Carlo Tavecchio continua la sua personalissima campagna di demolizione, aggiungendo un’altra frase alquanto discutibile al suo repertorio ed aggravando così la sua posizione. Dopo la brutta frase a sfondo razzista dichiarata appena pochi giorni fa, Tavecchio ha deciso di mantenere salda la sua candidatura per la presidenza della Figc, ma adesso torna a far parlare di se un’altra frase discriminatoria riguardante il calcio femminile.

In realtà, queste dichiarazioni non sono degli ultimi giorni, ma risalgono ad un indagine di Report che, in una puntata trasmessa su Rai 3 nel maggio scorso, ha mostrato un Carlo Tavecchio che per l’ennesima volta ha fatto di tutto per mettere in luce la sua inadeguatezza per l’incarico di presidente Figc. Per un calcio nuovo e fresco, serve un presidente giovane e senza pregiudizi verso alcuna diversità sociale o fisica, ma le sue parole lo smentiscono per l’ennesima volta.

Ecco quanto dichiarato, in merito alle donne ed al calcio femminile: “Si pensava che le donne fossero handicappate rispetto al maschio, ma abbiamo riscontrato che sono molto simili”. Ennesima brutta uscita, che non da senz’altro alcun lustro al nostro paese ed al nostro calcio.

Leave a Comment

(required)

(required)