Alla scoperta di De Girolamo, italiano d’oltremanica: ”Ecco perché ho scelto la Nazionale azzurra”

Pur essendo legatissimo all’Inghilterra, paese in cui è cresciuto ed ha imparato a giocare a calcio, Diego Raymond De Girolamo ha scelto di indossare la maglia azzurra della Nazionale italiana. Perché lui, trequartista nato a Chesterfield da padre italiano e madre inglese, si sente italiano al 100% tanto da aver scelto l’Italia senza pensarci due volte. Classe 1995, De Girolamo milita nello Sheffield United ed è uno dei giovani più promettenti dell’Under 20 guidata da Alberigo Evani. Oggi ha deciso di raccontarsi in un’intervista ufficiale rilasciata a Vivoazzurro. Ecco le sue parole: “Mio padre è nato in Italia ma è emigrato tanti anni fa in Inghilterra, dove è cresciuto. Io sono per metà inglese e per metà italiano, visto che mia madre è inglese. Ogni anno tornavo vicino a Benevento, dove è nato mio padre, e giocavo sempre a calcio con i bambini italiani. Quando avevo sette anni sono entrato a far parte dello Sheffield United, dove gioco ormai da undici anni. Il nome Diego? Sì, confermo, è in onore di Maradona (ride, ndr)”.

Le qualità di De Girolamo sono note agli addetti ai lavori, tanto che nei mesi scorsi le due big di Manchester avevano messo gli occhi su di lui: “Sento dire in giro che ho rifiutato lo United ed il City, in realtà non ho proprio rifiutato. Quando avevo 17 anni entrambe le squadre mi volevano, lo Sheffield mi ha lasciato libertà di scegliere ma mi ha anche promesso che, se fossi rimasto con loro, avrei avuto spazio. Così ho deciso di restare. Se devo ringraziare Arrigo Sacchi per aver scelto la Nazionale italiana? Sì, gli sono molto grato per questa opportunità, è un grande premio, mi piace tantissimo giocare con la maglia dell’Italia. Non ricordo con chi ha parlato al momento della mia scelta, credo con mio padre. Mi ha chiesto se volessi giocare con l’Italia ed ho risposto subito di sì, il gruppo è fantastico e lo stile di gioco italiano è adatto alle mie caratteristiche. Qual è il mio ruolo? Dipende dallo schieramento – spiega De Girolamo – comunque preferisco giocare dietro le punte, ma posso anche fare l’ala, preferibilmente a destra così posso accentrarmi sul sinistro, il mio piede preferito. A quale calciatore mi ispiro? Mi piace moltissimo Mata ma anche Giuseppe Rossi, me ne parlano tutti“.

Leave a Comment

(required)

(required)