Roma, il punto sul mercato in entrata e in uscita

La Roma è una delle società più attive sul mercato in questo periodo: la finestra invernale di calciomercato si aprirà ufficialmente domani, ma il club giallorosso si è mosso già da tempo per non farsi trovare impreparato ed anticipare le mosse delle principali concorrenti. Il direttore sportivo Walter Sabatini si sta muovendo su più tavoli, soprattutto per quanto riguarda i giovani talenti. Andiamo adesso a scoprire insieme il punto su tutte le voci e le trattative sia in entrata che in uscita.

GIOCATORI IN ENTRATA: Al momento, l’unico affare in via di definizione è quello del giovane attaccante Kevin Mendez, arrivato in Italia proprio nel pomeriggio di oggi e poi trasferitosi a Trigoria per firmare il contratto che lo legherà al club giallorosso. L’uruguaiano classe ’96 arriva dal Penarol in cambio di una cifra attorno ai 3 milioni di euro e dovrebbe presto passare al Perugia con la formula del prestito. Con la maglia della squadra umbra, Mendez avrà la possibilità di ambientarsi con calma e farsi le ossa in un campionato competitivo come la Serie B. Dovrebbe presto diventare completamente giallorosso anche il centrocampista Leandro Paredes, già alla Roma in prestito dal Boca Juniors: secondo alcune indiscrezioni, la società capitolina avrebbe già trovato l’accordo con il club argentino per il riscatto del giovane, fissato a circa 4,5 milioni di euro.

OBIETTIVI: Sono molti i giovani che nelle scorse settimane sono stati accostati al club giallorosso. Un nome attorno al quale ci sono state diverse conferme è quello dell’attaccante argentino Ezequiel Ponce, per il quale la Roma sta duellando sul mercato con il Tottenham. L’offerta presentata al Newell’s Old Boys è di quelle interessanti – 5/6 milioni di euro per la metà del cartellino – e lo stesso presidente della società argentina ha confermato che l’offerta presentatagli dagli uomini mercato giallorossi è in linea con le richieste. Rimanendo agli obiettivi per il reparto avanzato, piace molto anche lo svedese Deniz Hummet, attaccante di origine turca in forza al Malmö per il quale si è mossa anche la Juventus. Continuano a riscuotere consensi anche il giovanissimo polacco Krystian Bielik (per il quale però l’Arsenal sembra in netto vantaggio) ed il danese Pierre Emile Hojbjerg del Bayern Monaco, sul quale però c’è da registrare la concorrenza di mezza Europa. Per quanto riguarda il reparto arretrato, le principali attenzioni sono rivolte alla fascia mancina, uno dei principali problemi della Roma nel girone d’andata. I giovani che Sabatini tiene d’occhio sono principalmente due, ovvero Racine Coly del Brescia e Abdul Rahman Baba dell’Augsburg: nonostante siano entrambi molto giovani, il secondo ha più esperienza a livello internazionale ma su di lui c’è anche il Borussia Dortmund. Notizia di oggi è, invece, l’interessamento per il centrale cileno Sebastian Vegas dell’Audax Italiano, paragonato in patria a Walter Samuel per le sue caratteristiche fisiche e tecniche.

GIOCATORI IN USCITA: Non solo mercato in entrata, anzi, tutt’altro. Per permettere l’arrivo di alcuni rinforzi, Sabatini dovrà anche pensare a sfoltire la rosa e soprattutto reperire un tesoretto da poter spendere. In quest’ottica, sembra molto probabile il “sacrificio” del difensore croato Tin Jedvaj, richiesto con insistenza dal Bayer Leverkusen dove attualmente milita con la formula del prestito: per la cessione a titolo definitivo la Roma chiede 10 milioni, mentre i tedeschi sembrano non essere disposti ad andare oltre 6/7. Un altro giocatore in uscita è in centrocampista turco Salih Uçan, sul quale c’è da registrare l’interesse di diversi club di Serie A, con l’Atalanta al momento in netto vantaggio. Potrebbe presto lasciare la Roma anche l’attaccante paraguaiano Antonio Sanabria, il quale finora non ha mai trovato spazio in prima squadra: sul giovane ex “canterano” ci sono Cesena, Genoa, Parma ed alcuni club spagnoli. Una questione molto spinosa è invece quella relativa a Gianluca Scamacca, attaccante degli Allievi Nazionali sul quale c’è il pressing asfissiante del Liverpool. La società inglese offre al ragazzo, neo sedicenne, un contratto a cifre molto importanti che lo stanno facendo vacillare; Sabatini proverà a rilanciare, ma il discorso tra il giovane ed i Reds sembra ad un punto piuttosto avanzato. In chiusura, ci sono tre giovani di proprietà giallorossa che presto potrebbero fare ritorno nella capitale per poi ripartire verso altre destinazioni: si tratta del difensore rumeno Deian Boldor, del centrocampista Matteo Ricci e dell’attaccante Valmir Berisha. I tre non stanno trovando spazio nelle rispettive squadre in cui si trovano in prestito e la Roma li riporterà alla base per poi valutare altre destinazioni. Boldor e Ricci dovrebbero accasarsi in Lega Pro (sul secondo c’è la Pistoiese in vantaggio), mentre Berisha potrebbe tornare in Svezia.

Leave a Comment

(required)

(required)