Roma-Avellino 4-1: show di Verde e Ferri, giallorossi a punteggio pieno

Nel pomeriggio odierno si è disputato il primo dei due anticipi in programma per la 4^ giornata del Campionato Primavera. Di fronte al pubblico di Trigoria, la Roma si conferma la squadra da battere del girone C, travolgendo per 4-1 l’Avellino e mantenendo il primo posto in classifica a punteggio pieno. Come di consueto, i giallorossi sono partiti forte fin dai primi minuti del match, trovando il vantaggio dopo soli 8′, quando Verde, fresco di convocazione in prima squadra, mette un pallone invitante al centro dalla destra e l’accorrente Ferri deposita in rete. Nonostante il vantaggio acquisito, la Roma continua a premere sull’acceleratore e schiaccia la formazione irpina nella propria metà campo. Il gol del raddoppio arriva al 21′: Verde sfonda ancora e pennella un cross sul secondo palo per Ferri, il quale, lasciato colpevolmente solo dalla difesa avversaria, schiaccia in rete il 2-0 per i padroni di casa. L’Avellino accusa il colpo e dopo soli quattro minuti subisce anche il tris: la firma, manco a dirlo, è dello scatenato Verde, che trafigge il portiere Rizzo con uno splendido mancino a girare dopo una bella percussione centrale. Gli ospiti non riescono a reagire e dopo un solo giro di lancette rischiano di capitolare di nuovo: sulla conclusione di Adamo al 26′ ci vuole un miracolo di Rizzo per salvare la porta dalla quarta rete giallorossa. Il monologo giallorosso viene interrotto soltanto al 30′, quando una conclusione dalla lunghissima distanza di Masocco sorprende l’estremo difensore Marchegiani e consente agli irpini di accorciare le distanze. Il finale di primo tempo, però, è ancora di marca giallorossa, con una traversa colpita da Calabresi al 42′ sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Adamo.

La ripresa si apre con ritmi più blandi e con meno occasioni da rete: nella prima parte della seconda frazione si fanno registrare soltanto alcuni timidi tentativi da parte di Vestenicky per la Roma e di Martinangelo per l’Avellino, facilmente neutralizzati dai due portieri. Il primo episodio degno di nota avviene al 65′, quando Shullazi rimedia il secondo cartellino giallo del match e lascia in dieci la formazione ospite. Dopo soli tre minuti dall’episodio dell’espulsione, arriva il poker giallorosso: Paolelli crossa dalla destra, Vestenicky si inserisce sul primo palo e trafigge Rizzo con il destro per il gol del 4-1. La parte finale del match lascia spazio alla consueta girandola di cambi e ad un’occasione per parte, con Nicholas De Santis e Antongiovanni che sfiorano il gol prima del triplice fischio del signor Mastrodonato che mette fine alle ostilità. Roma-Avellino finisce dunque sul punteggio di 4-1, una vittoria netta per i padroni di casa che salgono a quota 12 punti e si godono un ottimo momento di forma da parte di tutta la squadra, esaltato dalle prestazioni maiuscole di alcuni interpreti come Verde e Adamo, senza dimenticare capitan Ferri autore di una doppietta.

Ecco il tabellino della partita, riportato da Vocegiallorossa.it:

ROMA-AVELLINO 4-1

Roma: Marchegiani, Paolelli, Capradossi, Calabresi, Sammartino, Pellegrini (78′ Ndoj), Ricozzi (66′ Vasco), Adamo, Verde (72′ N. De Santis), Vestenicky, Ferri. A disposizione: Ionut Pop, Ciavattini, Belvisi, Anocic, D’Urso, Di Livio, Di Mariano, Taviani, Soleri.

Avellino: Rizzo, Martino, Comentale, Shullazi, Anzalone, Lampazzi, Evangelista (68′ Mejri), Gagliardo (81′ Colella), Antongiovanni, Masocco, Martiangelo (61′ Ventola). A disposizone: Patella, Raucci, Riccio, Finelli.

Marcatori: 8′ Ferri, 21′ Ferri, 25′ Verde, 30′ Masocco, 69′ Vestenicky

Leave a Comment

(required)

(required)