Primavera, Perugia-Hellas Verona 0-2: colpo esterno scaligero, grifoncini k.o.

Primavera, Perugia-Hellas Verona 0-2: colpo esterno scaligero, grifoncini k.o.

Il match tra Perugia ed Hellas Verona oppone due squadre candidate al ruolo di outsider per un posto nei play-off per quanto riguarda il Girone B. I grifoncini ripartono dall’entusiasmo del finale della scorsa stagione, quando la Primavera ha chiuso in crescendo disputando un girone di ritorno su alti livelli; per quanto riguarda gli scaligeri, invece, l’obiettivo è riscattare un’annata – la scorsa – molto positiva ma culminata con la non partecipazione alle finali di categoria.

LA PARTITA – La prima occasione del match capita fra i piedi di Pettinelli, che sugli sviluppi di un cross di Zebli dalla sinistra calcia a botta sicura e colpisce la parte esterna del palo. A segnare, però, sono gli ospiti: Speri si incunea in area di rigore e viene steso da Bagnetti. L’arbitro non ha alcun dubbio ed assegna il penalty al Verona, ammonendo il difensore umbro nell’occasione. Dal discetto va Riccardi il quale non sbaglia e sigla lo 0-1 nonostante Santopadre indovini la traiettoria del tiro. Il resto del primo tempo non regala grandi emozioni ad eccezione del finale, con Checchin che trova il raddoppio ma si vede annullare la rete per la presenza di un compagno di squadra che si trovava in offside in occasione del tiro.
Nel secondo tempo è il Perugia a dover fare la partita ma le speranze di rimonta si affievoliscono a metà ripresa quando Bagnetti rimedia il secondo giallo per un fallo tattico e va anzitempo sotto la doccia. Il Verona può quindi amministrare il vantaggio e la superiorità numerica, ma rischia quando Drole si presenta in area di rigore ma calcia alto. La paura ai gialloblu passa definitivamente al 86′, quando Lancia si invola in contropiede e firma lo 0-2 con un tiro a girare. Pochi istanti prima del triplice fischio il Perugia rimane in nove uomini per il rosso diretto sventolato nei confronti di Maestrelli, reo di un brutto fallo da dietro.

IL TABELLINO

PERUGIA: Santopadre, Bianchi (14’ st Salvucci), Proietti, De Iuliis (4’ st Cherbassi), Bagnetti, Maestrelli, Drole, Varfaj, Boscolo Zemelo (23’ st Rondoni), Zebli, Pettinelli. A disp.: Alunni, Garofalo, Gualtieri, Pellegrini, Insegno, Visconti, Buzzi, Trecchiodi, Vicaroni. All. Recchi

HELLAS VERONA: Vencato, Pavan (1’ st Casale), Badan, Checchin, Contri, Danzi, Guglielmelli, Lancia, Speri (44’ st Dagnoni), Tronco (27’ st Tupta). A disp.: Bianchi, Grossi, Gilli, Miron, Buxston, Pellacani, Hoxha. All. Pavanel

Marcatori: 7′ Riccardi rig., 86′ Lancia

Leave a Comment

(required)

(required)