Primavera, Milan-Atalanta 3-4: emozioni infinite, la spuntano i nerazzurri nel finale con Tulissi

Primavera, Milan-Atalanta 3-4: emozioni infinite, la spuntano i nerazzurri nel finale con Tulissi

LA PARTITA

A Solbiate Arno in campo Milan e Atalanta, il big match del Girone B valido per la quarta giornata del Campionato Primavera. I rossoneri, orfani ancora di bomber Cutrone, non riescono a contenere la corazzata nerazzurra che, dopo un match ricco di emozioni, dopo una strepitosa remuntada vengono beffati nel finale da capitan Tulissi che porta i 3 punti alla formazione Bergamasca.

Parte forte l’Atalanta e al 4′ gli ospiti sfiorano il gol: Lunetta ci prova di testa sugli sviluppi di un corner, Locatelli è ben posizionato e salva il pallone sulla linea. Ci prova anche il Milan da calcio d’angolo: bello schema dei rossoneri che smarcano El Hilali: di testa il difensore centrale colpisce il pallone che finisce nella braccia di Turini.
All’8′ ci provano i nerazzurri: lancio di Mora, Parigi controlla e di controbalzo tenta un diagonale difficile che svanisce di poco sul fondo. Dopo le prime emozioni, le squadre tirano i remi in barca e inizia una fase di gioco più costruita: il timone è nelle mani del Milan di mister Brocchi. Al 16′ il Milan sblocca il match: l’autore del gol è Vassallo che, ben servito da Crociata, anticipa un ingenuo Boffelli e deposita in pallone nell’angolino basso con il portiere in uscita. 1-0 per i padroni di casa. Il Milan ha il controllo della gare, favorisce un buon possesso palla sena rischiare. Ma al 27′, su un errore in fase di disimpegno di Llamas, Parigi recupera palla, calcia in porta ma Livieri respinge: sul pallone il più veloce è Lunetta che in tap-in riporta la gara in parità. L’Atalanta continua a pressare, il Milan è in confusione: al 31′ ci prova capitan Tulissi con una bella azione personale ma il suo tiro dalla distanza esce di poco a lato. Un minuto più tardi i ragazzi di mister Bonacina trovano il vantaggio: Crociata serve Locatelli che è pressato in mezzo a due uomini, i ragazzi della Dea recuperano palla, il pallone capita a Parigi che fa partire un bel tiro nell’angolo basso alla sinistra di Livieri che si insacca in rete. L’Atalanta continua a pressare e al 41′ Crociata stende Lunetta in area di rigore. Dagli undici metri si presenta Tulissi… Liveri para il penalty mantenendo ancora aperta la partita.  Sul punteggio di 1-1 le squadre vanno negli spogliatoi.

La seconda frazione di gioco si apre senza troppe emozioni fino al 57′ quando Agnero atterra un rapidissimo Lunetta: per l’arbitro non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Si presenta ancora Tulissi che questa volta non sbaglia e spiazza Livieri firmando il 3-1. Al 61′ il Milan va vicinissimo al gol: Turini miracoloso sul tap in di Turano dopo un gran salvataggio in uscita bassa su Hamadi. Al 74′ De Santis salva sulla linea su La Vigna dopo un erroraccio in appoggio di Livieri. Fase confusa della gara mentre il Milan, tramite il fraseggio, cerca di rendersi pericoloso.
Al 78′ il Milan trova il gol del 2-3: Llamas lascia partire un botta impressionante da fuori area sotto l’incrocio, Turini non può nulla e guarda il pallone entrare in rete. Il Milan prova in ogni modo la via del pareggio e ci riesce al 92′ con Hamadi che è il più veloce a risolvere una mischia in area di rigore dell’Atalanta. I rossoneri non fanno in tempo ad esultare e, ancora in estasi per il pareggio raggiunto, commettono una grave disattenzione e Tulissi, di testa, batte Liveri da distanza ravvicinata.

E’ finita! Un match pirotecnico, interminabile e ricco di emozioni vede il successo esterno dell’Atalanta ai danni di un Milan distratto. I rossoneri rimangono bloccati a 6 in classifica, a pari merito con il Brescia. I nerazzurri, ancora imbattuti in questo campionato, volano a 8 punti.

IL TABELLINO

Marcatori: 16′ p.t. Vassallo (M), 26′ p.t. Lunetta (A), 31′ p.t. Parigi (A), 13′ s.t. Tulissi (A) su rigore, 32′ s.t. Llamas (M), 47′ s.t. Hamadi (M), 48′ s.t. Tulissi (A)

MILAN: Livieri, Turano (39′ s.t. Bianchimano), Llamas, De Santis, Crociata (39′ s.t. Mondonico), El Hilali, Hadziosmanovic, Locatelli, Agnero (14′ s.t. Vido), Hamadi, Vassallo. A disp.: Crosta, Malberti, Spinelli, Iudica, Altare, Papasodaro, Zanellato, Careccia, Zucchetti. All.: Cristian Brocchi.

ATALANTA: Turrin, Mora, Zambataro, Gasperoni (4′ s.t. Ranieri), Krešić, Boffelli, La Vigna, Castellano, Parigi (33′ s.t. Mazzocchi), Tulissi, Lunetta (21′ s.t. Gatti). A disp.: Sangalli, Marchetti, Bolis, Siani, Susnjara, Di Rocco, Migliorelli, Tomas, Giussani. All.: Valter Bonacina.

Arbitro: Bichisecchi di Livorno (Zinzi, Mokhtar).
Note: al 42′ p.t. Livieri para un rigore a Tulissi; ammoniti Agnero (M), Hamadi (M), La Vigna (A), Boffelli (A) e Tulissi (A)

 

Leave a Comment

(required)

(required)