Primavera, il punto sul Girone A: è fuga a cinque in vetta alla classifica

Primavera, il punto sul Girone A: è fuga a cinque in vetta alla classifica

Nel weekend appena trascorso si è completato il programma della terza giornata di un Campionato Primavera che, tra match spettacolari e una dose sempre massiccia di gol e di emozioni, sta iniziando a vedere emergere con più precisione i valori in campo delle quarantadue formazioni impegnate nei tre gironi. Come ogni lunedì MondoPrimavera analizza quanto visto sui campi della categoria, per fare il punto della situazione dopo il weekend di gare; ci occupiamo in questa sede del Girone A, un raggruppamento nel quale sembra tirare una frizzante aria di rinnovamento accompagnata dal prepotente ritorno delle grandi storiche del campionato. È Liguria Felix anche dopo il terzo turno stagionale, con la coppia di testa formata da Virtus Entella e Spezia che continua a guidare a braccetto la classifica del Girone A: la formazione di Chiavari si impone in trasferta con uno spettacolare 2-4 ai danni del Novara, e con 8 gol all’attivo si prende il titolo di miglior attacco del girone, mantenendo il comando della graduatoria insieme allo Spezia, sempre più solida realtà della categoria. La formazione allenata da Fabio Gallo si toglie lo sfizio di battere il Torino campione d’Italia in carica, rafforzando ulteriormente la propria candidatura per un ruolo da assoluto protagonista dopo essere stata la squadra rivelazione della passata stagione. Il successo degli Aquilotti, che li proietta a quota 9 punti insieme all’Entella, fa cadere a -7 proprio i granata di mister Longo: ancora a secco di vittorie, il Torino ha accusato il contraccolpo di avvio di stagione dall’altissimo coefficiente di difficoltà, e adesso non potrà più sbagliare quando il calendario si farà (almeno sulla carta) più facile. Alle spalle della coppia di testa troviamo un terzetto più agguerrito che mai, con due delle grandi del Girone A in prepotente risalita e una new entry che si candida per un posto al sole nella regular season: la Fiorentina fa la voce grossa contro il Sassuolo trascinata da un super Minelli che si ripresenta in grande spolvero dopo l’infortunio, emulata dalla Juventus che, spinta dalla tripletta di uno scatenato Favilli, fa un sol boccone del Trapani e affianca i viola a quota 7 punti in classifica. A far compagnia alle due eterne rivali c’è il Genoa: la squadra di mister Stellini legittima una volta di più le aspettative che la accompagnavano in sede di pronostici pre stagionali, superando con autorità il Livorno per posizionarsi nelle zone nobili della classifica. Le prime cinque della classe hanno già scavato un piccolo solco sulle inseguitrici: il Modena, vittorioso contro la Pro Vercelli e adesso sesto in classifica, è infatti staccato di tre punti dal trio che lo precede.. Il primo, piccolo strappo stagionale nel Girone A è arrivato dopo tre giornate: vedremo nel prossimo turno se le prime in classifica sapranno dare corpo al tentativo di fuga messo in atto nei primi tre turni, in un campionato che si annuncia sempre più combattuto e equilibrato.
Di seguito risultati e classifica dopo la 3^ giornata del Girone A del Campionato Primavera (clicca sulle partite per leggere la cronaca):

Carpi-Sampdoria 0-3
Fiorentina-Sassuolo 3-1
Genoa-Livorno 3-0
Juventus-Trapani 4-0
Novara-Virtus Entella 2-4
Pro Vercelli-Modena 2-2
Spezia-Torino 2-1

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DEL GIRONE A

Leave a Comment

(required)

(required)