Primavera, Empoli-Latina 1-0: Bellini decide il match in zona Cesarini

LA PARTITA

Tutto pronto per il fischio d’inizio di EmpoliLatina, gara valida per la 3^ giornata del Girone C del Campionato Primavera. Sul sintetico del Centro Sportivo di Monteboro i padroni di casa (privi di numerosi effettivi a causa di infortuni e squalifiche) A�ricevono la formazione laziale, in un match che vede le due squadre arrivare in perfetta paritA� con tre punti ciascuna. Entrambe le formazioni sono reduci da una convincente vittoria in campionato, mentre nel turno di Primavera Tim Cup a sorridere sono stati soltanto gli azzurri, mentre i neroblA? hanno dovuto salutare il torno dopo il k.o. subito contro il Frosinone. A�Gli inviati di MondoPrimaveraA�viA�racconteranno le emozioni del match, con la cronaca che sarA� seguitaA�dalle pagelle e dalle parole dei protagonisti nel dopo gara. Tutto A? pronto per il fischio d’inizio, inizia Empoli-Latina, gara della 3^ giornata del Girone C.
Ritmi altissimi in avvio di gara, con la partita che prende subito quota regalando emozioni fin dalle prime battute: i padroni di casa partono col piede sulla��acceleratore, mandando al tiro Giani dopo una manciata di secondi e cingendo quasi da��assedio la��area di rigore ospite. Il numroi 9 di casa appare fin da subito tra i piA? frizzanti, deciso a dare continuitA� alla��ottima gara disputata conto il Frosinone, e la difesa ospite ha subito il suo bel daffare per domarne la verve. Il Latina prova a riorganizzarsi, affidandosi alla fisicitA� di Kasai per portare il pallone in zona avanzata e alzare il baricentro: al 12a�� A? proprio il numero 9 ospite a provarci, con un tiro cross che perA? si perde sul fondo senza troppi brividi per la porta di Pellegrini. Al 15a�� la��Empoli costruisce una buona occasione: Seminara lavora bene un pallone sulla sinistra e mette un cross basso al centro, Bellini arriva coi tempi giusti per la battuta col mancino ma svirgola il pallone consentendo una presa senza patemi a Sottoriva. A metA� primo tempo i ritmi si abbassano, con le due squadre che prendono fiato dopo la partenza sprint: A? comunque la��Empoli a farsi preferire, attaccando prevalentemente sulla��asse Seminara-Picchi ma non riuscendo a creare pericoli concreti in area di rigore ospite. Dopo dieci minuti in tono minore al 30a�� arriva uno squillo da parte della��Empoli, con Manicone che recupera con caparbietA� un pallone alla��altezza della trequarti offensiva, servendo Giani che prova a liberare un destro che si rivela poco piA? di una telefonata per Sottoriva. Il Latina risponde due minuti piA? tardi con Sbordone, che ci prova con un destro di prima intenzione dai venti metri senza perA? creare problemi a Pellegrini. Al 36a�� arriva la��occasione migliore di questo primo tempo: Mosti trova il tempo giusto per il passaggio filtrante col quale serve la��incursione sul centro destra di Bellini, che vince un contrasto e si presenta a tu per tu con Sottoriva. Il portiere classe a��99 A? bravissimo a chiudere tutto lo specchio al numero 8 di casa, neutralizzando il pericolo in due tempi e salvando i suoi dal possibile svantaggio. Il Latina si sistema dopo lo scampato pericolo, a si fa vedere in avanti al 40′: Pellegrini esce al limite della propria area per fermare la corsa di Kasai, abbattendo il numero 9 ospite e rimediando un giallo vista la posizione defilata e il recupero di due difensori empolesi. Wolski si incarica del calcio di punizione, disegnando un’ottima parabola che dA� l’illusione ottica del gol a portiere battuto, sibilando a un soffio dal palo alla destra del numero uno di casa. Il primo tempo non regala piA? sussulti, eA�la squadra vanno al riposo in perfetta paritA�: non si sblocca lo 0-0 nei primi 45′, con l’Empoli che ha avuto le migliori occasioni in una prima frazione quantomai equilibrata.
Pronti via e il Latina ha subito una ghiotta chance in avvio di ripresa: gli ospiti battono velocemente un corner dalla destra, sorprendendo la difesa di casa con Criscuolo che mette al centro un cross a rientrare col mancino. Kasai A? ben appostato a centro area ma sfiora soltanto il pallone al momento di colpire da pochi passi, fallendo una grande occasione per portare in vantaggio i suoi. La��Empoli prova a riprendere subito le redini del match, e al 53a�� va vicino al gol: Bellini si profonde in una��azione di stampo rugbistico, vincendo una serie infinita di rimpalli e riuscendo ad arrivare cosA� nel cuore della��area avversaria, ma il numero 8 di casa perde il tempo al momento di battere a rete permettendo cosA� il recupero della��ultimo difensore. Ospiti che si fanno vedere con un calcio di punizione alto calciato da Criscuolo, mentre al 57a�� A? la��Empoli a rendersi di nuovo pericoloso col neo entrato Zappella, che calcia sulla��esterno della rete dopo essere stato innescato in verticale da Bellini. Gli azzurri adesso premono, con la freschezza di Zappella che rivitalizza la manovra offensiva della squadra di Mutarelli, e al 62a�� costruiscono una��altra ottima chance per il vantaggio: la��asse Picchi-Seminara si rivela ancora una volta il binario ideale per i padroni di casa, col capitano che libera il numero tre al limite della��area. Il terzino sinistro fa secco il diretto avversario e calcia col destro, stampando il pallone sulla traversa con Sottoriva che puA? solo guardare e sospirare di sollievo per il pericolo scampato. Il Latina risponde al 68a��: Atiagli A? incontenibile sulla corsia sinistra, saltando con forza e velocitA� prima Bellini e poi Carradori prima di mettere un pallone rasoterra a centro area; Maccioni si avventa sulla sfera, ma la sua conclusione viene murata dalla��ottimo intervento di Bruni, che sbroglia tutto con una provvidenziale scivolata. Gli ospiti attaccano con maggiore convinzione, con Rescigno che si fa vedere in proiezione offensiva sugli sviluppi di un calcio da��angolo trovano perA? la risposta di Pellegrini (con la��arbitro che perA? ferma il gioco per una posizione di offside del numero 2 ospite). Al 76a�� si rivede in avanti la��Empoli: corner perfetto calciato da Damiani, Seminara svetta di testa ma Sottoriva A? attento e devia a mano aperta sopra la traversa. Dopo gli sviluppi del calcio da��angolo arriva la��episodio potenzialmente cruciale per lo svolgimento del match: Rescigno, rimasto a terra alla��interno della propria area prima della battuta del tiro dalla bandierina, rientra in campo senza autorizzazione dopo la��intervento dei sanitari. Il direttore di gara sanziona la��irregolaritA�, ma quando il numero 2 torna a centrocampo per rientrare sul terreno di gioco si vede sventolare addirittura un cartellino rosso. Il difensore ospite A? costretto a finire anzitempo la sua gara in circostanze misteriose: direttore di gara e il primo assistente potrebbero aver rivelato una��altra violazione passiva di ammonizione, forse la��assenza dei parastinchi, che ha comportato il doppio giallo e la conseguente espulsione. L’Empoli prova il forcing finale sfruttando la superioritA� numerica, senza perA? riuscire a creare occasioni degne di nota: all’89’ ci prova Zappella servito dall’incursione di Bellini, ma il tiro di prima intenzione del numero 18 A? bloccato con sicurezza da Sottoriva. La grande chance per gli azzurri arriva al 91′: Bellini sorprende la difesa ospite e imbuca per Zappella, che calcia dal vertice dell’area piccola ma trova sulla sua strada la provvidenziale uscita di Sottoriva. Quando tutto sembra finito, arriva il lampo che decide la partita: l’Empoli non smette di attaccare, il pallone arriva a Bellini che dentro l’area lavora bene spalle alla porta girandosi come un pivot sul piede perno e scagliando verso la porta un destro imparabile, che si insacca sotto l’incrocio dei pali. L’Empoli si impone cosA� in piena zona Cesarini, col gol al 95′ che fa esplodere la gioia degli azzurri che riescono cosA� a dare continuitA� all’ottimo momento di forma: gli azzurri vincono meritatamente, portandosi a quota 6 punti in classifica e chiudendoA�nel migliore dei modi il trittico di partite casalinghe che li ha visti impegnati nell’ultima settimana. Il Latina invece puA? rammaricarsi per aver perso l’occasione di strappare un prezioso punto esterno, con l’amaro in bocca di una rete subita a tempo praticamente scaduto che condanna alla sconfitta i ragazzi di mister Ghirotto.

IL TABELLINO

Marcatori: 95′ Bellini

Bactefort

Empoli: Pellegrini; Carradori, Zini, Bruni, Seminara; Bellini, Damiani (80′ Buglio), Picchi; Mosti (56′ Zappella); Manicone, Giani. A disp.: Motti, Barsotti, Meroni, GiampA�, Gemignani, Di Leo. All.: Mutarelli.

Latina: Sottoriva; Rescigno, Celli, Marseglia; Atiagli, Criscuolo, Matrone, Sbordone; Wolski (85′ Ricci), Shahinas (80′ Verdicchio), Kasai (66′ Maccioni). A disp.: Cellitti, Zorresi, Costanzo, Valente, Befani, Sliti, Lambiasi, Paparo, Tagliamonte. All.: Ghirotto.

Arbitro: Sig. Zingarelli di Siena

Ammoniti: 33′ Bruni (E), 40′ Pellegrini (E). 44′ Shahinas (L), 87′ Ricci (L), 88′ Maccioni (L)

Espulsi: 76′ Rescigno (L)

Leave a Comment

(required)

(required)