Primavera, Empoli-Frosinone 3-2: match spettacolo, l’Empoli la spunta in dieci

LA PARTITA

MatinA�e di campionato per il Girone C del Campionato Primavera, con EmpoliFrosinone che inaugura il programma della 2^ giornata sul terreno di gioco in erba sintetica del Centro Sportivo di Monteboro. In un sabato mattina soleggiato si sfidano toscani e ciociari, che arrivano al match di oggi con stati d’animo diametralmente opposti: i padroni di casa sono reduci dal pesante k.o. subito all’esordio a Trigoria contro la Roma, mentre gli ospiti volano sulle ali dell’entusiasmo del successo ottenuto nel primo match stagionale. Le due formazioni sono dunqueA�rispettivamenteA�a caccia di riscatto e di conferme, con i due tecnici che si aspettano indicazioni importanti allaA�seconda gara alla guida delle proprie formazioni. Gli inviati di MondoPrimavera sono sul campo, pronti a raccontarvi le emozioni del match con le pagelle e le parole dei protagonisti nel dopo gara. Tutto pronto per il fischio d’inizio: Empoli-Frosinone puA? avere inizio.
A? il Frosinone ad iniziare col piede giusto, con la��Empoli che forse accusa ancora una sorta di blocca psicologico dopo la pesante sconfitta della scorsa settimana. Gli ospiti provano a rendersi pericolosi soprattutto sulle palle inattive, e al 4a�� minuti ci pensa un attento Picchi a sbrogliare di testa una situazione complicata a pochi passi dalla propria porta. Dopo le titubanze iniziali la��Empoli perA? esce dal guscio, iniziando a macinare il suo calcio e alzando il baricentro: al 9a�� arriva il primo squillo dei toscani, con Gemignani che recupera con grande tempismo un pallone in mezzo al campo e innesca Borghini, sul cui cross basso si avventa Giani. La conclusione di prima intenzione del numero 11 viene murata in angolo dalla��intervento di un difensore, ma la��Empoli dimostra di esserci e lo conferma col sinistro al volo di capitano Picchi, che di coordina alla perfezione mandando il pallone di poco a lato del palo alla destra di Faiella. Dopo la doppia fiammata azzurra tornano a farsi vedere i ciociari, con il match che inizia a salire di colpi: al 13a�� Pellegrini A? bravo a leggere la situazione e ad anticipare Preti in uscita bassa, il numero 10 del Frosinone non si perde da��animo e ci prova due minuti piA? tardi con un gran tiro da 25 metri; il portiere di casa A? battuto, ma il pallone esce di un soffio alla sinistra della porta empolese. I padroni di casa adesso sembrano aver preso in mano il pallino del gioco, e si spingono con convinzione in avanti alla ricerca del vantaggio: al 21a�� la��Empoli costruisce una manovra di stampo quasi rugbistico, con una fitta rete di passaggi conclusa da Giani, il cui sinistro da posizione defilata chiama un attento Faiella alla deviazione in corner. Due minuti piA? tardi A? Borghini a sfiorare il vantaggio: il terzino destro di casa si trova in posizione centrale dopo una sortita offensiva e colpisce di testa sul perfetto corss di Bellini, con una torsione che sfiora la��incrocio dei pali alla destra di un Faiella battuto. Nel momento migliore della��Empoli A? perA? il Frosinone a colpire: al 25a�� i ciociari si portano in vantaggio con Volpe, bravo a resistere nel duello di forza con Gemignani e a battere Pallegrini con un sinistro angolatissimo che si insacca sul secondo palo. La��Empoli si getta in avanti alla ricerca del pari, e dopo una punizione di Damiani terminata di poco a lato i toscani acciuffano subito il gol del pareggio: Giani va sul fondo in percussione, mettendo al centro un pallone forte e teso che viene toccato da Seminara, che entra di prepotenza sul primo palo e batte Faiella risolvendo in maniera vincente la mischia in area ospite. Il match adesso A? piA? aperto che mai, con le due formazioni che giocano in proiezione offensiva decise a portarsi alla��intervallo con un prezioso vantaggio. Il Frosinone ci prova con un azione insistita di Preti, che dopo una serie di controlli laboriosi riesce a liberarsi per il tiro, che perA? esce strozzato dal suo sinistro e viene murato da Bruni. Al 37a�� arriva invece il raddoppio della��Empoli, con una perla che si candida prepotentemente come gol piA? bello di questa seconda giornata: Seminara A? incontenibile sulla sinistra, vince il duello fisico con Belvisi e mette al centro.; sul primo palo si inserisce Falorni, che dopo un rimbalzo colpisce il pallone con il tacco inventandosi un gol da cineteca che vale il sorpasso azzurro. Il Frosinone perA? non si lascia condizionare dalla prodezza della��attaccante di casa, e appena tre minuti piA? tardi trova il pareggio in un match sempre piA? scoppiettante: corner corto dalla destra, De Santis crossa ottimamente al centro dove trova lo stacco imperioso di Volpe, che svetta a centro area e batte Pellegrini proteso in tuffo sulla sua sinistra. Doppietta per il numero 9 ospite, e pari e patta a Monteboro dopo i primi 45a��: gara aperta e equilibrata, tra due squadre che regalano poco spazio ai tatticismi e si affrontano a viso aperto, regalando un primo tempo di ottimo calcio.
Doppio cambio in avvio di ripresa, con la��Empoli che inserisce Mosti al posto di uno spento Fantacci e il Frosinone che risponde sostituendo Tribelli con Trillo. I padroni di casa partono lanciati, e dopo una��ottima chiusura di Tomassetti su un lancio dalle retrovie per Giani vanno ad un passo dal nuovo vantaggio: al 49a�� Falorni fa la sponda di testa sul secondo palo servendo la��accorrente Seminara, che di testa indirizza verso la rete. Ci vuole un grande intervento di Faiella per negare il nuovo vantaggio empolese, col portiere ospite che si esibisce in una bella parata in controtempo per dire di no al numero 3 di casa. Dopo il forcing iniziale dei toscani il Frosinone rimette ordine e torna a farsi vedere in zona offensiva: al 55a�� ca��A? gloria anche per Pellegrini, portiere di casa che si distende a deviare una conclusione da distanza ravvicinata di Preti, ben servito da un ottimo cross di De Santis. Il match adesso scende leggermente di colpi, con la��Empoli che gestisce il possesso palla ma non riesce a sfondare, mentre il Frosinone si copre bene per poi cercare di sfruttare le occasioni in contropiede. Gli ospiti si rivedono al 63a��, con Bruni che chiude bene in scivolata sulla��imbucata tentata da Volpe, che si era liberato bene nel duello con Gemignani. Un minuto piA? tardi arriva la��episodio che puA? cambiare la fisionomia del match: Borghini commette fallo su Trillo, il difensore empolese non A? da��accordo con la chiamata arbitrale e lo sottolinea alla��indirizzo del direttore di gara che, dopo averlo ammonito per il fallo, lo espelle per proteste. Empoli in dieci uomini al 64a�� e costretto a spendere il secondo cambio per la��infortunio di Falorni, che esce dolorante al ginocchio destro e viene sostituito da Manicone. Mister Mutarelli ridisegna la squadra con un modulo 4-3-2, con Bellini che si abbassa nel ruolo di terzino destro e Mosti che scala in posizione di mezza��ala. La��operato del direttore di gara genera proteste tra i padroni di casa al 70a��, quando Ranelli (giA� ammonito), ferma Picchi lanciato in velocitA�: il signor Volpi lascia correre concedendo il vantaggio, graziando il capitano del Frosinone. Ma proprio quando sembra che i ciociari siano pronti alla��assalto finale per portare a casa i tre punti, arriva il lampo che vale il nuovo vantaggio della��Empoli: Giani riceve palla alla trequarti e punta la porta, e senza pensarci due volte fa partiere un destro dai 25 metri. La conclusione rasoterra del numero 11 di casa non sembra irresistibile, ma Faiella calcola male il tempo e si tuffa in ritardo, spianando la strada al 3-2 dei padroni di casa. Il Frosinone adesso prova il tutto per tutto, con mister Coppitelli che inserisce Modesti al posto di Contucci per alzare ulteriormente il baricentro dei suoi. Alla��84a�� A? proprio il neo entrato ad andare ad un passo dal pareggio: pallone messo al centro dalla destra, Modesti si avventa sul primo palo ma trova la strada sbarrata dal grande intervento di Pellegrini, che a tu per tu dice di no al tentativo ospite. Sul ribaltamento di fronte A? invece la��Empoli a sfiorare il possibile gol della staffa: Faiella temporeggia troppo sul lancio dalle retrovie, facendosi attaccare da Manicone e ciccando il rinvio con i piedi; la��attaccante della��Empoli perA? non ne approfitta, e mette a lato la��occasionissima per chiudere i conti. Il Frosinone ci crede, e Volpe ha sulla testa il pallone della tripletta personale: l’incornata del numero 9 trova perA? l’ennesimo grande intervento di Pellegrini, che al 90′ vola a proteggere il prezioso vantaggio empolese. Nel recupero c’A? tempo per altri due brividi targati Frosinone, con Fia e il solito Volpe che ci provano di testa da buona posizione senza perA? riuscire a inquadrare il bersaglio. Dopo sei minuti di recupero, uno scoppiettante Empoli-Frosinone si conclude col risultato finale di 3-2: sono i toscani ad avere la meglio al termine di una partita spettacolare, ben giocata da entrambe le squadre che si sono sfidate a viso aperto senza esclusione di colpi in questa mattinata di campionato. Un successo che rilancia l’Empoli dopo il k.o. all’esordio con la Roma, ma che conferma anche la bontA� della rosa del Frosinone che puA? guardare con fiducia al prosieguo del campionato.

IL TABELLINO

Marcatori: 25′ e 40′ Volpe (F), 30′ Seminara (E), 37′ Falorni (E), 73′ Giani (E)

Empoli: Pellegrini; Borghini, Gemignani (70′ Zini), Bruni, Seminara; Picchi, Damiani, Bellini; Fantacci (46′ Mosti); Giani, Falorni (66′ Manicone). A disp.: Motti, Barsotti, Carradori, Di Leo, Zappella, Zini, Mosti, Manicone, Tchanturia. All.: Mutarelli.

Frosinone: Faiella; Belvisi, Contucci (Modesti), Gargiulo, Tomassetti; Ranelli, Calcagni (Fia); De Santis, Preti, Tribelli (46′ Trillo); Volpe. A disp.: Kucich, Iafrate, Trillo, Toti, Pochi, Fia, Modesti, Giampietro. All.: Coppitelli.

Arbitro: Sig. Volpi di Arezzo

Bactefort Ammoniti: 27′ Ranelli (F), 54′ Bruni (E), 68′ Gargiulo (F)

Espulsi: 64′ Borghini (E)

Leave a Comment

(required)

(required)