Pescara, si va delineando la rosa del prossimo anno: tanti giovani in squadra

Fino a quanto svolto oggi, il calciomercato del Pescara sta iniziando a dare forma a quella che sarà la rosa della prossima stagione. Una serie di investimenti, alcuni già definiti, altri in corso, ultimeranno la rosa a disposizione di Marco Baroni per questa stagione 2014/2015 di Serie B, ormai alle porte. Sono tanti i giovani che quest’anno la compagine abruzzese potrà sfoggiare: in porta, con l’arrivo di Fiorillo dalla Sampdoria, i pali sono occupati; Aresti sarà il suo secondo, mentre Savelloni e Calore si giocano il posto da terzo portiere e la maglia da numero uno tra i pali della Primavera. In difesa sono ben sei i centrali, due sicuramente titolari, cioè Capuano e Pesoli, poi Zuparic, Cosic, Bocchetti e il giovane Boldor; sulle fasce completano il reparto Pucino, quasi definito il suo approdo alla corte di Baroni, e Scrugli, più il giovane della Primavera della Fiorentina Venuti, considerato uno dei migliori prospetti del settore giovanile gigliato. Per quanto riguarda i terzini, la trattativa che porta ad Ashong della Fiorentina è ancora in stallo, dunque qualora saltasse definitivamente, si deciderà di integrare alla prima squadra il baby della Primavera Francesco Karkalis. Per il centrocampo, presi Appelt Pires e Dettori, più i già presenti Brugman, Milicevic e Nielsen, più il Primavera Selasi, inoltre nel ruolo di mezzala sinistra sta cercando di ritagliarsi un pò di spazio anche Lucas Torreira, classe ’96 della Primavera abruzzese; la situazione si sta delineando, ma tra i pensieri di Marco Baroni c’è anche un altro giovane, che lui stesso ha potuto allenare l’anno scorso alla Virtus Lanciano: Marcel Buchel. La mezzala scoperta a Siena quattro anni fa è richiestissima in Italia, ci sono ben sei squadre sulle sue tracce, cioè Cesena, Empoli, Sassuolo, Perugia, Chievo ed Atalanta, sembra quindi difficile per il Pescara inserirsi nella trattativa, ma qualora dovesse dire addio definitivamente Bjarnason, i Delfini potrebbero seriamente tentare il colpo. In attacco invece si completa il puzzle con l’arrivo di Federico Melchiorri dal Padova, più i già noti Politano, Caprari, Da Silva e Sowe, senza contare Maniero, Cutolo e Sforzini, già a disposizione di Baroni dall’inizio.

Leave a Comment

(required)

(required)