Pescara, rebus difesa: le possibilità sono Fornasier, Barba e Filippini

Con l’infortunio di Pesoli durante il triangolare di Teramo, il Pescara deve necessariamente muoversi sul mercato per tappare il buco lasciato dal difensore classe ’80. Per sostituirlo, la società abruzzese sta studiando diverse soluzioni: dopo aver fatto un pensiero circa Terzi, in uscita dal Palermo, sembra invece che il ds Pavone sia più interessato a delle scelte giovani, come ad esempio Michele Fornasier, classe ’93 di proprietà della Sampdoria, con alle spalle le esperienze giovanili di Fiorentina e Manchester United. Il ragazzo è stato bloccato dal ds della compagine biancoazzurra, e il prestito si potrebbe risolvere facilmente, ma questo dipende principalmente dal mercato della squadra ligure, che dovrà trovare una soluzione all’addio ufficiale di Mustafi. Un altro nome è quello del giocatore empolese Federico Barba, classe ’93 anche lui ,che ha già esordito in Serie B lo scorso anno con la maglia del Grosseto. Anche questa trattativa però dipende da un altro giocatore, in questo caso Bianchetti, che qualora dovesse arrivare ad Empoli, libererebbe Barba. Infine un’ultima pista porta a Lorenzo Filippini, ma sul ragazzo biancoceleste c’è il Bari di Paparesta, che gode di ottimi rapporti con la società laziale, dunque sembra molto difficile riuscire a strappare il terzino classe ’95 ai Galletti.

Leave a Comment

(required)

(required)