Pescara, le idee di Oddo: ”Valorizzare il vivaio e tirare fuori le qualità dai ragazzi”

  • Andrea Patti
  • in

Dopo la sua presentazione ufficiale, avvenuta martedì 29 luglio, Massimo Oddo ha sin da subito chiarito qual’è l’obiettivo primario del Pescara nei confronti della Primavera che lui stesso dovrà allenare a partire da questa nuova stagione: non vincere il campionato, bensì fare crescere i giovani per inserirli in prima squadra. Da sempre il Pescara ha avuto una Primavera molto giovane, lo dimostra il fatto che anche quest’ultimo anno ha avuto la rosa più giovane tra tutte, e punta a modellare i talenti dei propri ragazzi per arricchire la prima squadra di nuovi elementi giovani e di valore. Come riportato da pescarasport24.it, Massimo Oddo ha parlato un pò di sé e della sua esperienza passata a Genova come allenatore degli Allievi Nazionali rossoblù:”Ho iniziato l’anno scorso con gli Allievi Nazionali del Genoa e mi è piaciuto molto. Quest’esperienza a Genova mi ha insegnato molto, e fatto capire soprattutto quali delle mie idee da calciatore potevano essere trasferite in questo nuovo ruolo. La mia idea è quella di valorizzare questo vivaio e di tirare fuori le qualità dai ragazzi, creando empatia con il gruppo. Sono uno che preferisce adattare il modulo ai giocatori e non viceversa. Non conta il sistema di gioco, contano la mentalità e la filosofia oltre all’organizzazione.” A sottolineare come il progetto del Pescara riguardi la prima squadra tanto quanto la rosa Primavera, ecco le parole di Oddo circa il rapporto con il mister “dei grandi” Marco Baroni:”Lavorerò a stretto contatto con Baroni, la finalità del settore giovanile deve essere quella di poter fornire giocatori alla prima squadra.”

Leave a Comment

(required)

(required)