Parma, parla Crespo: ”Lavoriamo affinché questi ragazzi diventino uomini”

  • Simone Negri
  • in

Si è conclusa la prima settimana di lavoro a Collecchio per il Parma di Hernan Crespo. I ragazzi, come scrive il sito ufficiale della società emiliana, lo seguono attenti e concentrati, pronti ad assorbire i consigli di chi, come l’ex centravanti argentino, ha fatto la storia del Parma e del calcio mondiale. Proprio il neo tecnico dei crociati ha fatto il punto di questi primi giorni di lavoro ai microfoni di Parma Channel: “La cosa più importante è che questi ragazzi diventino uomini e capiscano quali sono le responsabilità e gli obblighi verso la società, loro stessi e le loro famiglie. Il settore giovanile è finito, siamo alle porte del professionismo e dipenderà da loro. Noi siamo qua per dare una mano e fare da tramite, probabilmente per accorciare anche i tempi. Si sta lavorando molto bene, dopo i primi due giorni di test utili per capire le condizioni del gruppo. Ora pian piano stiamo facendo tecnica individuale e stiamo dando qualche input sull’impostazione che vogliamo dare alla squadra, toccando anche l’aspetto ludico con delle piccole sfide. Ci stiamo allenando per poter divertirci e sapere in che modo giocare: non è facile, ci vuole tempo“.

Il Parma di Crespo avrà un’idea di gioco ben definita, un concetto che traspare sin dalle prime partitelle di allenamento: “Se si vuole giocare a calcio, allora bisogna provare a giocare, consapevoli che ci sono le due fasi con e senza palla ma con le idee chiare su quelle che devono essere le nostre intenzioni. Siamo all’abc, poi vedremo di accelerare e aggiungere qualche informazione in più. La vita da mister? Quando giocavo mi preoccupavo per me stesso, ora forse a tavola posso permettermi qualcosa di più ma devo pensare per una trentina di persone ed essere reattivo per cambiare e modificare le cose. Ma, se noi siamo ordinati e abbiamo una base solida, i cambiamenti si possono accettare“.

Leave a Comment

(required)

(required)