Parma, debutto da migliore in campo per Mauri

  • Simone Negri
  • in

Roberto Donadoni ha aspettato probabilmente una delle partite più difficili per lanciarlo nella mischia, ma Josè Mauri, di fronte ai tanti campioni della Roma, non si è fatto intimidire ed ha sfoderato un’ottima prestazione al suo personale debutto in Serie A. Il risultato finale non ha premiato i crociati, sconfitti 2-1 soltanto nel finale a causa di un calcio di punizione imprendibile del bosniaco Pjanic, ma gli 82′ in cui è stato in campo il giovane Mauri hanno sicuramente convinto il tecnico degli emiliani del fatto di avere a disposizione una soluzione in più per la propria linea mediana.

L’argentino è infatti risultato uno dei migliori del Parma, dimostrando di avere corsa, grinta e personalità da vendere, unite anche a buone doti di palleggio, qualità non semplici da riscontrare in un ragazzo di soli diciotto anni, specialmente se, come nel caso di Mauri, si è alla prima gara assoluta tra i professionisti. Nonostante la sconfitta, la partita disputata dal centrocampista argentino fa ben sperare per il futuro e fa capire ulteriormente l’importanza di puntare sui giovani cresciuti nel vivaio.

Leave a Comment

(required)

(required)