Parma, Crespo in conferenza: “Sono tornato a casa, ringrazio il Parma. Lavorare con i giovani è allettante”

  • Simone Negri
  • in

Sono arrivate le prime parole di Hernan Crespo da tecnico del Parma. L’ex centravanti argentino, protagonista della prima conferenza stampa nelle vesti di allenatore, si è detto molto felice di fare la sua prima esperienza in panchina in una piazza dove ha trascorso tanti anni della sua carriera: “Tornare a casa in una nuova veste è una bella soddisfazione. Sono un privilegiato, non sono nessuno come allenatore, ringrazio il Parma per la fiducia. I miei ragazzi devono capire che sono in un grande club. Avevo una parola con Seedorf per il Milan, ma non è stato confermato e per mille motivi sono venuto qui, per me la scelta è stata scontata”.

Crespo ha proseguito la conferenza presentando i membri del suo staff: “Mi stuzzica il progetto, in un momento così importante del calcio italiano. E’ allettante lavorare con i giovani. Tornare a casa mi dà tranquillità, lavorando nel settore giovanile posso permettermi di sbagliare e di crescere. Ho bisogno di gente con tanta voglia, che fa questo mestiere da tempo: avrò al mio fianco un grande professionista come Angelo Castellazzi, il preparatore atletico sarà Marco Giovannelli, mentre la società mi ha messo a disposizione Mondini come preparatore dei portieri. Su questo aspetto sono molto sereno”.

In chiusura, il tecnico dei ducali ha risposto ad una domanda riguardante cosa vorrà trasmettere ai suoi ragazzi: “Proverò a trasmettere loro l’amore per il calcio e spero che la cosa sia reciproca. Il rispetto delle regole è fondamentale. Ho osservato tanti tecnici, io annoto tutto ma cercherò di imporre il mio stile. Cerri? E’ un grande talento, ma penso sia giusto per lui cominciare a volare con i grandi senza fare un altro anno con i suoi coetanei. A me piacerebbe allenarlo, ma bisogna pensare prima alla crescita del ragazzo”.

(Fonte: Parmalive.com)

Leave a Comment

(required)

(required)