Palermo, il Borussia bussa alla porta per Dybala

Arrivati alla quindicesima giornata di campionato, il Palermo può dirsi soddisfatto per quanto svolto sin qui: il club rosanero ha conquistato ben 21 punti e si ritrova decimo in classifica insieme all’Udinese; saranno sicuramente soddisfatti i tifosi siciliani, che non potevano assolutamente aspettarsi un inizio di stagione a così alti livelli. Situazione di entusiasmo diametralmente opposta invece rispetto a quanto fatto sinora dal Borussia Dortmund: i gialloneri, dopo diversi anni di grandi soddisfazioni ottenute con due vittorie della Bundesliga e il raggiungimento della finale di Champions League poi persa contro il Bayern Monaco, stanno sprofondando sempre più in classifica nel campionato tedesco e si ritrovano terzultimi con solo 14 punti ottenuti in quindici gare disputate. Ma cosa collega Palermo e Borussia Dortmund? Il calciomercato. Se i rosanero hanno ottenuto questi ottimi risultati finora, gran parte del merito va alla punta di diamante dei siciliani, Paulo Dybala: il giovane attaccante classe ’93 è definitivamente esploso e adesso tantissimi club, italiani ed esteri, hanno puntato gli occhi sul ragazzo argentino. Il club tedesco, che fin qui ha deluso le attese dei propri tifosi, cerca un rinforzo di alta caratura che possa coadiuvare l’azione offensiva, principalmente gestita dal nuovo acquisto di quest’anno, Ciro Immobile. Proprio Dybala, secondo quanto riporta tuttomercatoweb.com, potrebbe essere il giocatore perfetto per fare coppia con Immobile, un tandem d’attacco così infatti potrebbe garantire tecnica e fiuto del gol: in aggiunta a ciò, il ragazzo sudamericano ex Instituto de Cordoba sarebbe un’ottima alternativa al pezzo pregiato dei gialloneri, Marko Reus, che recentemente ha subito l’ennesimo grave infortunio che lo terrà lontano dai campi per qualche mese. Parlando concretamente, il patron rosanero Zamparini ha già posto il prezzo per “U picciriddu”, come viene chiamato il numero 9 rosanero dai propri tifosi: 40 milioni di euro è la cifra da cui si può iniziare a trattare il cartellino di Dybala.

Leave a Comment

(required)

(required)