Palermo, give me five!

Palermo, give me five!

Continua il lavoro di preparazione per la nuovva stagione per gli uomini di mister Iachini che nel match amichevole contro il Pontisola raccolgono la quinta vittoria sulle cinque amichevoli fin qui giocate. Un Palermo che ha schierato in campo tanti giovani e diversi giocatori considerati non titolarissimi.  Clicca qui per vedere le migliori azioni del match!

 

PRIMO TEMPO: Palermo che si schiera in campo con un 4-3-3 con in avanti il trio composto da Trajkovski, Quaison e Cassini. A centrocampo il trio Benali, Brugman e Hiljemark; davanti al portiere Colombi il quartetto composto da: Pezzella e Pirrello sugli esterni, Goldaniga e Andelkovic centrali. Grande prima frazione per i rosa-nero con uno scatenato Quaison che ha messo a ferro e fuoco la difesa avversaria con le sue scorribande. Già al 3′ la rete del vantaggio con Quaison, azione orchestrata alla perfezione da Hiljemark che dopo aver scambiato con Cassini ha servito sul lato corto dell’area di rigore Benali che ha offerto allo scandinavo una palla che lo svedese dall’interno dell’area di rigore ha depositato in rete. Dieci minuti più tardi, Sinisa Andelkovic raddoppia in mischia sugli sviluppi di un corner battuto da Hiljemark. Ma è ancora Quaison a creare apprensione alla difesa avversaria colpendo tre traverse nel giro di dieci minuti, ma nessuno di questi genera gol. Poco prima del duplice fischio è il giovane Pezzella a sfiorare il tris, mancando di poco l’appuntamento col pallone dopo l’assist di Cassini; al riposo il risultato recita 2-0 per il Palermo.

 

SECONDO TEMPO: Nel secondo tempo girandola di cambi per i bergamaschi, mentre Iachini decide di non modificare l’11 iniziale. Al 55′ ancora Quaison che cerca la rete, ma il suo colpo di testa termina al lato. L’appuntamento col gol è solo rimandato, è infatti un super gol di Aleksandar Trajkovsky che al 61′ va a segno  con un pregevole destro a giro dalla distanza. Tre minuti più tardi, Bentivegna subentra a Quaison. Al 69’ Signorelli colpisce il palo, poco dopo girandola di cambi per Iachini che toglie Pirrello e Cassini che lasciano il posto a Rispoli e La Gumina. All’82’ traversa di Quaison, Al 83’ Alastra subentra a Colombi.  Al minuto 88 fuori Pezzella, dentro Velazquez. Continuano gli attacchi dei rosa-nero che tre minuti dopo, colgono ancora una traversa con un potente destro di Trajkovski. E’ l’ultima azione degna di nota; partita che termina con un secco 3-0. 

 

Buone indicazioni per il Palermo di Iachini, con un Quaison in grande spolvero e con il macedone Trajkovski in forma campionato. Note positive anche dai giovani palermitani (clicca qui per le dichiarazioni del tecnico sui giovani classe ‘96) con Pezzella autore di un’ottima prova, bene anche Pirrello sulla fascia, poco impegnato Alastra e bene anche i subentrati Bentivegna La Gumina (anche se per quest’ultimi ci si aspetta un minutaggio più  corposo e una partenza magari tra i titolari nella prima frazione).

Leave a Comment

(required)

(required)