Palermo, Bentivegna vede Viareggio e si esalta: già quattro i suoi gol nel torneo

Il segreto del Palermo ha un nome ed un cognome: Accursio Bentivegna. E’ lui il vero e proprio trascinatore della squadra rosanero, che ha concluso al primo posto il gruppo 1 e si candida come una delle favorite per raggiungere la finale. La stagione del numero 10 della Primavera siciliana era iniziata alla grande, con l’esordio in Serie A ed un inizio nel campionato Primavera a suon di gol segnati: alla fine del girone d’andata sono infatti ben 10 i centri di Bentivegna, dei quali ben sei consecutivi. Arriva febbraio, il campionato si ferma per lasciare spazio al Torneo di Viareggio: per Accursio si tratta della seconda partecipazione, dopo l’incredibile cammino dell’anno scorso quando il Palermo sfiorò l’accesso alla finale perdendo soltanto ai rigori contro l’Anderlecht. Fu proprio la passata edizione a regalare una certa notorietà al Niño – così è soprannominato Bentivegna – che con le proprie prestazioni ed un bellissimo gol realizzato ai quarti contro il Verona, contribuì a portare il Palermo fino alle semifinali.

L’edizione di quest’anno giunge come un appuntamento importante che può consacrare il talento di Sciacca. Accursio lo sa bene e parte come meglio non si può: apre le marcature dal dischetto nel 4-0 finale contro gli australiani dell’APIA Leichhardt, poi arriva il Milan e si scatena, realizzando una doppietta che condanna i rossoneri all’eliminazione e regala il passaggio del turno ai rosanero. L’ultima gara del girone contro il Psv Eindhoven è inutile ai fini della qualificazione, ma Bentivegna ha ancora fame e realizza il gol che sblocca la gara (2-0 il risultato finale) e lo proietta al primo posto, almeno finora, della classifica marcatori del torneo. Il Palermo si affaccia agli ottavi di finale e sogna un Viareggio da protagonista: con un Bentivegna così, tutto è possibile…

Leave a Comment

(required)

(required)