Oedegaard, già record: a 15 anni la prima in Nazionale

Si sente tanto parlare di lui, le società di mezza Europa sono da tempo sulle sue tracce e anche la redazione di Mondoprimavera.it gli ha dedicato molto spazio negli ultimi giorni: parliamo di Martin Oedegaard, il “Messi norvegese” che stuzzica la fantasia dei più grandi club del vecchio continente. Le qualità del baby prodigio del calcio scandinavo, già titolare inamovibile nello Stroemsgodset, ieri hanno ricevuto un meritato riconoscimento anche dal ct della nazionale maggiore Peter-Mathias Hoegmo: al 70′ del match casalingo contro la Bulgaria, Oedegaard ha festeggiato l’esordio nella Norvegia dei “grandi”, dando il suo contributo all’importante successo della sua nazionale. Il suo sinistro fa già sognare l’élite del calcio europeo, e in campionato il baby fenomeno scandinavo ha già all’attivo tre reti e ben sei assist in quattordici presenze. Adesso, con il salto sul grande palcoscenico continentale, Oedegaard ha aggiunto un’altra tappa prestigiosa alle tante già bruciate nella sua precoce carriera, stabilendo il primato di giocatore più giovane ad esordire in un match di qualificazioni europee. Il tempo dirà se il ragazzo riuscirà a confermare i crismi del predestinato: nel frattempo, due mesi prima di festeggiare il suo sedicesimo compleanno, Oedegaard ha già tagliato un traguardo che per molti suoi colleghi resta una chimera per un’intera carriera.

Leave a Comment

(required)

(required)