Niang e Muriel, scambio di prestiti tra Udinese e Milan?

Niang e Muriel, due giocatori sino a qualche tempo fa considerati futuri craque che in queste ultime due stagioni hanno percorso strade parallele ma con scarsi risultati. Da un lato il rossonero, ala destra classe ’94 giunta a Milano con l’obiettivo di vincere un giorno il Pallone d’Oro ed etichettato qualche tempo dopo come ancora “acerbo”, dall’altro il bianconero, che aveva dimostrato il suo potenziale durante quei sei mesi eccezionali con la maglia del Lecce salvo poi concedersi sempre meno occasioni a causa di una condizione di forma mai del tutto brillante. Questi due giocatori, ormai quasi del tutto sfiduciati dai propri club, potrebbero accendere un incrocio di mercato molto interessante: Mbaye Niang, il bad boy proveniente dal Marsiglia, fin qui ha dimostrato di non avere la sufficiente maturità per poter indossare la maglia rossonera, si prospetta dunque per lui ancora una volta l’idea di un prestito, dopo la sciagurata stagione scorsa al Montpellier; Luis Muriel invece, da molti addetti ai lavori etichettato come il “Nuovo Ronaldo” quando stupiva tutti con incredibili giocate degne del nome dell’ex Fenomeno nerazzuro, pare che abbia esaurito del tutto la pazienza dell’Udinese, società che ha sempre creduto in lui fino ad ora. Se da un lato Niang può ancora giocarsi le sue chances, seppur flebili, per poter tornare un giorno a Milano con la casacca rossonera, dall’altro sembra proprio che il colombiano classe ’91 stia per essere scaricato dal patron Pozzo, che ha ormai avviato la trattativa per il passaggio del suo attaccante alla Sampdoria. Viste le esigenze di entrambe le società di rinnovare la verve del proprio parco attaccanti però, la situazione potrebbe conservare qualche sorpresa: secondo quanto riportato da gianlucadimarzio.com, in questi giorni l’ad rossonero Galliani e il ds friulano Giarretta potrebbero incontrarsi per considerare l’ipotesi di uno scambio di prestiti che includa i due giocatori: Niang dunque potrebbe cercare spazio con mister Stramaccioni, che da sempre ha un occhio di riguardo per i giovani, mentre Muriel cercherebbe la sua definitiva consacrazione con una delle maglie più importanti del calcio italiano. Al momento però, questa soluzione pare sia difficilmente praticabile: secondo fonti vicine all’entourage di Muriel, il suo agente Alessandro Lucci starebbe trattando il trasferimento per via definitiva del suo assistito al club blucerchiato del presidente Ferrero, il quale ha da sempre ammirato il colombiano e che farebbe follie pur di portarlo a Genova.

Leave a Comment

(required)

(required)