Marcos Lopes, il City ha in casa il “nuovo Aguero”

Il Manchester City potrebbe già avere in casa il nuovo Aguero. Si chiama Marcos Lopes, è nato il 28 dicembre 1995 ed è un attaccante. Un ottimo attaccante, che può giocare anche come trequartista. Mancino puro dalla grande qualità, si esalta negli spazi stretti grazie alla sua rapidità, e anche per questo ricorda il “Kun” argentino Aguero. Lopes, invece, è di origini brasiliane: il ragazzo è poi emigrato in Portogallo da piccolo, insieme alla sua famiglia. Qui ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del calcio, mettendosi in luce nel settore giovanile del Benfica a suon di gol. “Rony”, come viene affettuosamente chiamato, si è poi trasferito al Manchester City nel 2011. In Inghiltrerra non ha perso il feeling con la porta, anzi. Nel 2013 si è tolto la soddisfazione di diventare il più giovane marcatore di sempre della storia del City, segnando un gol al Watford in un match di FA Cup. In prima squadra Lopes ha subito impressionato per i suoi dribbling travolgenti e per la facilità nel trovare la porta, guadagnandosi la promozione tra i “grandi”. La scorsa estate, mister Pellegrini e la società inglese hanno deciso di mandare il giocatore a farsi le ossa in prestito, per non rischiare di relegarlo in panchina per troppo tempo. Lopes è quindi approdato in Francia, al Lille. Qui sta giocando con una continuità tutto sommato buona per un classe 1995: sono per ora 9 le presenze in campionato e una in Europa League. All’attivo dell’attaccante c’è anche una rete. Lopes milita già nella nazionale portoghese Under 19, che ha trascinato in finale durante l’ultimo Europeo di categoria (finale poi persa contro la Germania). Il suo contratto con il City scadrà nel 2016, la valutazione attuale si attesta già intorno ai 3 milioni di euro. Non pochi, per un ragazzo che ha appena compiuto 19 anni.

Leave a Comment

(required)

(required)