LIVE MP – Under 21 Lega Pro-Turchia A2 3-5 d.c.r: rigori amari per gli azzurrini

Epilogo amaro per l’Under 21 Lega Pro, che dopo il 2-2 nei tempi supplementari viene sconfitta per mano della Turchia con un complessivo 5-3 ai calci di rigore. C’A? rammarico tra gli azzurrini, che non hanno sfruttato la doppia superioritA� numerica non riuscendo a portare a casa il match e venendo puniti alla lotteria dei rigori. Applausi comunque ai giovani allenati da Valerio Bertotto, che pur vedendosela contro una squadra piA? esperta hanno tenuto benissimo il campo facendosi preferire per larghi tratti agli avversari.

A�Va Baldassina��PALO! Finisce qui per gli azzurrini, sconfitti 3-1 ai calci di rigore dalla Turchia.

Tocca a Freia��GOL, PERFETTO IL DESTRO DEL NUMERO 7. Conclusione forte e incrociata, nulla da fare per Paleari.

Montinia��PARATA DI AKYUZ! UNA�RIGORE DISCUTIBILE QUELLO CALCIATO DA MONTINI. Rincorsa lenta e tiro lentissimo, che il portiere turco avrebbe potuto addirittura stoppare coi piedi.

E’ il momento di Cagirana��GOL, PIATTO DESTRO A SPIAZZARE ANCORA UNA VOLTA PALEARI.

Va Brunoria��GOL, ESECUZIONE PERFETTA! C’A? voluto un grandissimo rigore, con un destro incrociato a fil di palo, per battere il numero uno turco.

Tocca a Coreckia��GOL, TURCHIA IN VANTAGGIO. Piattone che spiazza Paleari.

Parte Scacabarozzia��PARATA DI AKYUZ! Il portiere turco si distende e para sulla propria destra.

Saranno i calci di rigore a decidere le sorti del match tra Undere 21 Lega Pro e Turchia A2. Inizia l’Italia, Scaccabarozzi sul dischetto.

Finiscono in paritA� anche i tempi supplementari: si andrA� ai calci di rigore per decretare la finalista della 5^ edizione dell’International Challenge Trophy.

122′: clamorosa chance gettata alle ortiche dall’Under 21 Lega Pro. Montini fa la sponda per Ghiringhelli, il terzino destro mette al centro un pallone invitantissimo sul quale perA? Brunori interviene quasi da difensore mettendo ampiamente a lato. Occasione colossale sprecata, adesso i rigori sembrano ad un passo.

Tre minuti di recupero: ultime speranze per sbloccare il risultato prima dei calci di rigore.

114′: Bayram lascia partire un bolide dai trenta metri, bravo Paleari a farsi trovare pronto sul sinistro del numero 15 ospite e a respingere in fallo laterale.

Colpito duro il numero 16 turco, che resta a terra dolorante. Gli ospiti guadagnano minuti preziosi per avvicinarsi ai calci di rigore.

110′: ottima chiusura di Migliorini, che anticipa Bayram appena prima dell’ingresso in area di rigore. Turchia davvero indomabile, sempre pericolosa nonostante l’inferioritA� numerica.

108′: conclusione da distanza siderale da parte del numero 16 turco Akbaba, palla abbondantemente a lato. Dalla parte opposta ci prova Ganz, ma Akyuz capisce tutto e anticipa in uscita il numero 11 azzurro.

Iniziano i secondi 15′ di extra-time. Vedremo se una delle due squadre sarA� in grado di spezzare l’equilibrio e di portare a casa il match prima della lotteria dei rigori.

Finisce qui il primo tempo supplementare: squadre stanchissime, punteggio che resta inchiodato sul 2-2.

Un minuto di recupero.

103′: altro ammonito del match, col turco Bayram che commette fallo all’altezza della trequarti difensiva azzurra.

101′: ammonito Ganz, che spende il fallo tattico per interrompere la ripartenza turca.

98′: ci prova anche l’Under 21 Lega Pro, con Baldassini che entra in area e crossa per Ganz. Il numero 11 si coordina per la rovesciata, il pallone rimbalza e terra e si alza di poco sopra la traversa della porta difesa da Akyuz.

Ci prova subito il neo entrato Montini, che si incarica di un calcio di punizione dai 18 metri. Palla che si infrange sul muro avversario, nulla di fatto.

Terzo cambio per Bertotto: esce il numero 9 Forte, sostituito dal numero 18 Montini.

95′: serpentina irresistibile di Brunori, che salta due uomini e viene messo giA? in area di rigore. Il contatto c’A?, il numero 7 azzurro protesta ma il direttore di gara non concede la massima punizione.

Iniziano i tempi supplementari, con un cambio nell’Italia: Ghiringhelli prende il posto di Panzeri.

Finiscono qui i tempi regolamentari del match tra Under 21 Lega Pro e Turchia A2. Non sono bastati 95′ minuti per decretare il vincitore della semifinale dell’International Challenge Trophy: il 2-2 manda il match ai tempi supplementari, per una battaglia che si prolungherA� per altri trenta minuti di gioco,

94′: ultimi assalti per l’Under 21 Lega Pro, con due calci d’angolo che perA? non riscuotono l’esito sperato.

93′: ammonito capitan Scaccabarozzi, che ferma con un trattenuta il contropiede turco.

90′: ci prova FaragA? dal limite dell’area, con un tiro strozzato che finisce a lato della porta di Akuyz. Intanto iniziano i 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro.

88′: Turchia pericolosa, con Frei che arriva con troppa facilitA� a tu per tu con Paleari ma viene fermato dall’assistente per una netta posizione di fuorigioco.

85′: quarto cambio per la Turchia. FuoriA�il numero 9 Tosun, al suo posto entra il numero 15 Bayram.A�Frei diventa il giocatore piA? avanzato della Turchia.

82′: episodio importantissimo nell’economia del match, con la Turchia che resta addirittura in nove uomini. Saltano i nervi a capitan Colak, che colpisce al volto Baldassin con un fallo di reazione che gli costa il cartellino rosso diretto. L’Under 21 Lega Pro ha a disposizione otto minuti piA? recupero per sfruttare la doppia superioritA� numerica.

77′:A�doppio occasione da una parte e dall’altra! Fuga di Albayrak sulla sinistra, ma il pallone messo al centro dal numero 11 turco non trova nessun compagno pronto alla deviazione. Sul ribaltamento di fronte Paparusso converge e serve sulla corsa Brunori, che non ci pensa due volte e scarica un destro che perA? viene bloccato senza troppi problemi da Akyuz.

74′: primo cambio per l’Italia. Fuori Cristini, che accusa un problema muscolare, dentro Silvestri. Terzo cambio per la Turchia: fuori Kurt, dentro Sahiner.

71′: Italia vicinissima al nuovo vantaggio! Verticalizzazione di FaragA?, che lancia Ganz a tu per tu con Akyuz: il numero uno ospite A? strepitoso sul sinistro da distanza ravvicinata del figlio d’arte, deviando in angolo col piede e strozzando in gola la gioia del nuovo vantaggio azzurro.

70′: Brunori prova a fare tutto da solo, seminando il panico in area di rigore senza perA? accorgersi di Ganza tutto solo al centro dell’area. Il numero 7 azzurro finisce giA?, ma il contatto non sembra esserci e il direttore di gara lascia correre.

Turchia sempre molto pericolosa in contropiede, difesa azzurra ingenua e spesso in difficoltA� contro le ripartenze avversarie.

68′: splendido gesto tecnico di Forte, che tenta la via del gol con una rovesciata che non inquadra la porta avversaria. In precedenza ci aveva provato Ganz, la cui conclusione era stata respinta dal portiere Akyuz.

67′: grandissimo intervento di Migliorini, che sventa una potenziale occasionissima per la Turchia. Il numero azzurro tocca il pallone con la punta del piede, anticipando FreiA�che stava per arrivare a tu per tu con Paleari.

65′: secondo cambio nelle fila della Turchia. Il numero 16 Akbaba sostituisce il numero 8 Aydogdu, grande protagonista con un gol e un assist all’attivo.

60′: ci prova l’Italia con un contropiede orchestrato da Ganz, che porta avanti il pallone prima di allargarlo a Brunori al limite dell’area di rigore. Il numero 7 prova la soluzione di potenza, ma il pallone finisce alle stelle vanificando una buona chance.

57′: ammonito il numero 4 turco Kurt.

Anche stavolta l’Under 21 Lega Pro non riesce a gestire il vantaggio, e viene nuovamente rimontata dalla Turchia che trova il pareggio con Tosun. FaragA? perde palla in dribbling, gli ospiti lanciano Aydogdu che parte in profonditA� in posizione dubbia e si presenta a tu per tu con Paleari. Il numero 8 stavolta A? altruista e sceglie di non concludere e di servire Tosun: inutile il tentativo inA�scivolata di Cristini, il numero 9 turco appoggia in rete il piA? facile dei tap-in e riporta in paritA� i suoi.

53′: ORGOGLIO TURCO, PAREGGIO DI TOSUN!

Ancora in avanti l’Italia, che vola sulle ali dell’entusiasmo del nuovo vantaggio. Gli azzurrini alzano il baricentro, con un pressing alto che chiude i turchi nella loro metA� campo difensiva.

L’Under 21 Lega Pro trova un fulmineo vantaggio ad inizio ripresa: Paparusso verticalizza per FaragA?, che entra in area e resiste alla carica di un avversario prima di far partire un diagonale mancino che bacia il palo e si insacca in rete. Gol di capitale importanza per i ragazzi di Valerio Bertotto.

46′: GOOOOOOOL DELL’UNDER 21 LEGA PRO! PRONTI VIA, FARAGO’ RIPORTA IN VANAGGIO GLI AZZURRINI!

Inizia la ripresa del match tra Under 21 Lega Pro e Turchia A2. Primo cambio del match, tra le fila dei turchi: fuoriA�Kanak, dentro Akbas.

Termina qui il primo tempo tra Under 21 Lega Pro e Turchia A2. L’1-1 col quale si chiudono i primi 45′ A? maturato nell’arco diA�due giri di lancette: al 18′ Forte ha portato in vantaggio gli azzurri trasformando un calcio di rigore, ma al 20′ la Turchia ha trovato il pareggio col sinistro al volo di Aydogdu. Tutto in paritA�, coi turchi che sono in dieci uomini dal 27′ per la doppia ammonizione di Nukan.

L’arbitro assegnaA�minuto di recupero.

44′: resta a terra Baldassin, colpito alla nuca da un avversario. Il numero 6 azzurro si rialza, ricevendo le scuse e l’abbraccio di Cagiran.

Italia in affanno malgrado la superioritA� numerica: la Turchia attacca e sfonda spesso e volentieri sulle corsie esterne, mettendo in apprensione la difesa azzurra.

37′: traversa della Turchia, colpita da Kanak. Grande azione di Tosun, che si libera sulla sinistra e mette al centro uno splendido cross con l’esterno del piede destro. Kanak prende il tempo ai difensori azzurri, ma il colpo di testa va a sbattere sulla parte alta della traversa con Paleari proteso in tuffo. Scampato pericolo per l’Under 21 Lega Pro.

35′: Baldassin prova a mettere al centro per forte, chiude un attento Cagiran che libera in fallo laterale.

Sugli sviluppi del calcio di punizione ci prova ancora Scaccabarozzi, che calcia verso la porta ma trova l’attenta respinta coi pugni da parte del numero uno turco.

26′: svolta del match, con il secondo giallo sventolato a Nukan. Il gigantesco numero 3 turco si fa prendere in velocitA� da FaragA?, ed A? costretto a metterlo giA? appena fuori dall’area di rigore. Turchia in 10 e buona chance per gli azzurrini.

25′: Turchia ancora in avanti, sfondando ancora sulla corsia di destra. Pallone messo al centro per la testa di Tosun, che colpisce di poco alto. Brivido per l’Under 21 Lega Pro.

Appena due minuti dopo il vantaggio azzurro la Turchia trova la rete dell’immediato pareggio. Azione sulla corsia di destra, pallone messo al centro e liberato da Migliorini in zona centrale. Sulla palla vagante si avventa Aydogdu, che dal limite dell’area colpisce al volo col sinistro senza lasciare scampo a Paleari. La partita si A? accesa con un clamoros uno-due.

20′: INCREDIBILE BOTTA E RISPOSTA, PAREGGIO DELLA TURCHIA! GOL DI AYDOGDU.

Francesco Forte non trema, e dagli undici metri spiazza col sinistro il portiere Akyuz: pallone sulla sinistra, portiere sulla destra e azzurrini in vantaggio.

GOOOOOOOL DELL’UNDER 21 LEGA PRO! FORTE TRASFORMA DAGLI UNDICI METRI.

18′: calcio di rigore per l’Italia. Simone Ganz viene lanciato in profonditA�, e appena entrato in area di rigore rientra sul destro e viene atterrato dal numero 3 NukanA�che viene anche ammonito.

14′: occasionissima per l’Italia! Cross al centro di Paparusso, il pallone dopo un rimpallo finisce sui piedi di Brunori che da due passi si vede negare la gioia del gol da un grande intervento del portiere Akyuz. Under 21 Lega Pro ad un passo dal gol del vantaggio.

12′: iniziativa per la Turchia, fermata per la posizione irregolare di Tosun.

6′: mischia in area turca, Ganz prova ad avventarsi sul pallone vagante ma commette fallo sul poritere Akyuz. Punizione per gli ospiti.

5′: primo squillo dell’Under 21 Lega Pro, con Scaccabarozzi che ci prova da 20 metri. Il portiere turco A? attento e blocca a terra.

Italia schierata con un modulo 4-3-3, Turchia che risponde con un 4-5-1.

Si Bactefort parte! L’Italia batte il calcio d’inizio.

L’Under 21 Lega Pro A? pronta a scendere in campo per l’importante appuntamento della semifinale dell’International Challenge Trophy 2013/2015, che vedrA� gli azzurrini di scena allo Stadio “Alberto Pinto” di Caserta opposti alla rappresentativa della Serie A2 del campionato turco.A�La nazionale allenataA�dal ct Valerio Bertotto A? a caccia di un successo che spalancherebbe le porte della finale della prestigiosa competizione. Tutto pronto per il fischio d’inizio del match, che prenderA� il via alle ore 15. Di seguito, ecco le formazioni ufficiale dell’incontro tra Under 21 Lega Pro e Turchia A2:

UNDER 21 LEGA PRO: Paleari; Panzeri, Cristini, Migliorini, Paparusso; FaragA?, Scaccabarozzi, Baldassin; Ganz, Forte, Brunori. All. Valerio Bertotto.
A disposizione: Bleve, Lagomarsini, Ghiringhelli, Montesano, Silvestri, SpanA?, Proietti, Pessina, Montini.

TURCHIA A2: Akyuz; Corecki, Nukan, Kurt, Albayrak; Frei, Aydogdu, Cagiran, Kanak; Colak, Tosun. All. Erkasap. A disposizione:A�Demircan, Kurt, AkbaAY, Akbaba, Azahiner, Bayram.

Attachment

Arrigoni

Leave a Comment

(required)

(required)