Lazio, Tounkara in o out? Per Minala pronto il rinnovo

Dopo la polemica scaturita dall’esclusione dei due gioiellini della Primavera Mamadou Tounkara e Joseph Minala dal ritiro di Auronzo di Cadore, incomincia a farsi luce sul fatto. Stando a quanto espresso dalla società biancoceleste, i due ragazzi sarebbero stati lasciati fuori per motivi “disciplinari”. La domanda che più sorge spontanea sarebbe: perché punire dei giocatori che hanno reagito in quanto bersagliati da insulti di scherno ed a stampo razzista? Perché non permettere a Pioli di conoscere, vedere e valutare i giovani che finora sono stati il fiore all’occhiello della squadra Primavera? Una risposta possiamo darcela riguardo a Tounkara: sembra infatti, secondo quanto riportato da calciomercato.com, che il ragazzo non abbia voluto rinnovare il contratto in scadenza nel 2015 e che inoltre non si sia voluto accordare con la società per prolungare la sua permanenza in biancoceleste. D’altra parte però la società è sicura di avere l’accordo già siglato in un cassetto di Formello, ma è pur vero che lo stesso ancora non è stato depositato. Domani al quartier generale laziale verrà fatto luce in conferenza stampa sulle scelte relative ai giovani, con l’ufficialità di alcuni rinnovi contrattuali, forse anche quello del numero 45 della Primavera. Per quanto riguarda Joseph Minala, come abbiamo avuto modo di dire precedentemente, la situazione sembra stia ritornando su binari favorevoli per la Lazio: la società ha espresso di voler scommettere fortemente sul ragazzo, e si pensa che questo dispiacere relativo all’esclusione dal ritiro di Auronzo di Cadore possa essere cancellato da rinnovo contrattuale con conseguente inserimento nella rosa della prima squadra.

Leave a Comment

(required)

(required)