Lazio sconfitta ai rigori contro lo Sporting Lisbona (6-4 d.c.r). Grande prova di Tounkara

  • Andrea Patti
  • in

E’ terminata da poche ore l’amichevole che ha visto contro Lazio e Sporting Lisbona, match terminato 2-2 e che ha sancito la definitiva vittoria della squadra portoghese soltanto ai rigori per 6-4. Parte titolare solo Cataldi tra i giovani biancocelesti, infine ha avuto spazio anche Tounkara che ha saputo sfruttare l’occasione concessagli con la rete del 2-2 che ha mandato il match ai rigori. Partita che entra subito nel vivo quando Martins insacca la palla nella porta laziale dopo cinque minuti, ma la Lazio torna in partita al termine del primo tempo con un gol di Mauri. Al 6′ del secondo tempo però sono i portoghesi a tornare in vantaggio con il gol di Silva, che mette la palla in rete su rigore dopo un errore in area da parte di Marchetti: dopo aver perso palla nel tentativo di dribblare l’attaccante avversario, il portiere biancoceleste è costretto a fare fallo e a concedere il rigore all’avversario; la partita sembra ormai chiusa, ma Mamadou Tounkara, appena entrato dalla panchina, la riapre al 92′  marcando il portiere dentro l’area di rigore e siglando il gol del 2-2. Finiti i 90′ minuti, si va ai calci di rigore: lo Sporting vince abilmente senza commettere errori, mentre risultano decisivi per la Lazio gli errori dal dischetto di Keita e di Tounkara. Comunque sia buona prestazione della Lazio e dei suoi singoli, specialmente grande prova di Tounkara che, al di là del rigore sbagliato, si conferma come uno dei più promettenti attaccanti dei vivai italiani.

Leave a Comment

(required)

(required)