Lazio, parla il fenomeno Cataldi:”Rubo dai più grandi per diventare importante”

  • Andrea Patti
  • in

Continua a stupire tutti quanti Danilo Cataldi, il promettentissimo giovane inserito in prima squadra dal mister biancoceleste Stefano Pioli, e che ha giocato lo scorso anno in Serie B con la maglia del Crotone. In molti sono rimasti strabiliati dalle abilità del ragazzo romano dopo le incredibili prestazioni con la maglia rossoblù, ma quello che più crede in lui è proprio il tecnico parmense: fin qui è stato schierato nelle posizioni di mezzala e di regista, ed è proprio per la sua duttilità che il mister pare non voglia farne a meno per la stagione che verrà; gli addetti ai lavori sono pronti a scommettere che Cataldi potrà giocarsi il posto da titolare con elementi del calibro di Parolo, Lulic, Biglia e Ledesma. Come riporta lazionews.eu, il ragazzo è stato intervistato ai microfoni di Lazio Style Radio ed ha parlato di cosa sta imparando da questo ritiro con la prima squadra e come ha giocato lo scorso anno in Serie B:”Mi piace imparare dai più esperti, “rubo” da chi è più grande di me per diventare importante in questa grande Lazio, perché stare in un gruppo del genere ti permette di farlo e dunque di migliorarti. A Crotone giocavo come mezzala nel 4-3-3, ma dopo il cambio di modulo ho giocato anche davanti la difesa nel 4-2-3-1. Spero di trascorrere quest’anno in bellezza e di apprendere tanto, sono ancora giovane e questo è il mio asso nella manica.”

Leave a Comment

(required)

(required)