Campionato Primavera, Lazio-Napoli 1-3: le pagelle della partita. Bifulco, Prezioso e Contini sugli scudi, flop Germoni e Verkaj

LAZIO:

GUERRIERI 6,5 – Uno dei pochi a salvarsi tra i biancocelesti. Consueta sicurezza tra i pali, sventa almeno un paio di gol già fatti. Poche le colpe sui tre gol del Napoli, di cui uno arrivato su rigore.

POLLACE 5,5 – Non è la solita sicurezza in difesa e non garantisce la solita spinta in fase di possesso palla. Impreciso soprattutto nel secondo tempo.

MATTIA 5,5 – Sottotono come tutta la squadra, colpevole per i gol del Napoli.

PRCE 5,5 – Stesso discorso per il centrale croato, buon primo tempo ma ripresa decisamente non ai suoi livelli.

GERMONI 5 – Impreciso come tutta la retroguardia, ingenuo nel causare il rigore che ha portato il Napoli in vantaggio.

MURGIA 6 – Grande spinta, ordine e buone giocate dai suoi piedi. Realizza il gol del vantaggio laziale su punizione, peccato che non sia bastato per portare a casa la vittoria.

PACE 5,5 – Anche il regista del centrocampo non è nella sua giornata migliore, poche le azioni che portano la sua firma.

VERKAJ 5 – Uno dei peggiori, paga sicuramente il rientro dall’infortunio e la forma fisica tutt’altro che buona. (Dal 50′ Rokavec 5,5 – 40 minuti in campo, ma non cambia le sorti della gara).

PALOMBI 5,5 – Giornata storta per il numero 7 laziale, che non trova la via del gol in varie circostanze e sbaglia il rigore del possibile 2-0. (Dal 72′ Milani – s.v.)

FIORE 5,5 – Anche lui rientrava da un lungo infortunio.  Chiamato a sostituire Tounkara in attacco, non risulta mai decisivo. (Dal 58′ Rossi 5,5 – Anche per l’attaccante classe ’97 poche occasioni per risultare decisivo).

OIKONOMIDIS 6 – L’australiano regala un buon primo tempo, facendosi vedere spesso sotto porta. Meno incisivo nella ripresa, risente del calo generale della squadra e dell’aggressività del Napoli.

All. S.INZAGHI 5,5 – Oggi alla Lazio sono mancate aggressività e cattiveria sotto porta da parte dei suoi uomini migliori, Palombi in primis. Poche le colpe dell’allenatore, bisognerà però lavorare per migliorare questi aspetti.

NAPOLI:

CONTINI  7 – Buona parte della vittoria del Napoli passa dai suoi piedi. Si riscatta parando un rigore e tante conclusioni biancocelesti dopo l’indecisione che gli era costata il gol di Murgia.

GIRARDI 6 – Sotto pressione nella prima frazione di gioco, comunque riesce a contenere bene le azioni biancocelesti.

MANGIAPIA 6 –  Anche lui si fa trovare quasi sempre pronto, gara precisa.

LUPERTO 6,5 –  Uno dei migliori tra i suoi. Prende una botta ma rimane in campo, resistendo alla grande e dando una importante mano in difesa.

GUARDIGLIO 5 – Voto condizionato dall’ingenuità in occasione del rigore laziale e dalle imprecisioni mostrate in fase di copertura.

PREZIOSO 7 – Autore di una doppietta, decisamente uno dei migliori in campo. Nella ripresa fà venire il matto alla Lazio, realizzando due gol che valgono il successo ed essendo autore di altre grandi giocate.

PALMIERO 6,5 – Una gara di sostanza la sua, prezioso in fase difensiva ma anche sulle ripartenze.

ROMANO 6 – Suo il gol del pareggio che dà il via alla rimonta partenopea.

BIFULCO 7 –  Davvero prezioso il suo appprto, poco importa se non segna perché entra praticamente in tutte le azioni della squadra. (Dal 92′ Cicerello – s.v.)

PERSANO 6: Anche per lui una buona gara, non molto preciso ma risulta importante per il successo esterno degli azzurri. (Dal 91′ Negro – s.v.)

GAETANO 6: Sbaglia in diverse circostanze, ma ha il merito di farsi trovare sempre presente in zona gol. (Dall’ 85′ De Simone – s.v.)

ALL. SAURINI 6,5: Mette bene in campo la sua squadra, ha il merito di incitare i ragazzi a non mollare anche dopo il vantaggio biancoceleste. Nel secondo tempo è un altro Napoli, la meritata vittoria porta anche la sua firma.

Leave a Comment

(required)

(required)