Lazio, le dichiarazioni di Calì, Murgia e Dovidio dopo la vittoria col Crotone

Lazio, le dichiarazioni di Calì, Murgia e Dovidio dopo la vittoria col Crotone

Al termine della gara contro il Crotone, vinta 1-0, alcuni giocatori della Lazio sono intervenuti ai microfoni di Lazio Style Radio. Ecco le loro dichiarazioni:

Aimone Calì, il match winner: “Sono molto contento per il mio gol, che ha portato tre punti alla squadra. Loro sono andati sotto di un gol, quindi hanno provato a recuperare. Noi siamo stati bravi a non farci riprendere. Le difficoltà ci sono state, stiamo lavorando bene, se miglioriamo così non possiamo che fare sempre meglio. Io e Rossi stiamo bene, ma come mi trovo bene con lui sto bene con tutti i miei compagni. Speriamo di continuare così e vediamo dove arriviamo. Se dovessi segnare contro la Roma al trofeo Wojtyla? Esulterei il doppio”.

Alessandro Murgia: “Abbiamo fatto un grande primo tempo, nel secondo dovevamo chiudere la partita. Siamo stati compatti come una grande squadra, correndo l’uno per l’altro. Anche il mister ci ha fatto i complimenti. Abbiamo retto anche se, quando è così, il rischio è che possano segnarti all’ultimo minuto. Il nostro obiettivo è quello di arrivare più in alto possibile. Studiamo i punti deboli e forti dei nostri avversari durante la settimana, e poi lavoriamo per noi, per migliorare tutto. Il nostro girone è molto tosto, le squadre ti aspettano, chiudono gli spazi. Noi veterani stiamo facendo un po’ da chioccia ai nuovi arrivati.  Le qualità tecniche le abbiamo, l’importante è mettere la cattiveria per portare a casa i risultati. Le squadre che abbiamo nel girone C sono tutte ottime squadre.Cerchiamo di fare tutti i moduli possibili. Oggi dal nuovo modulo siamo passati ad un 4-5-2. Questa è la capacità del mister ma la cosa importante  deve essere la capacità nostra per cambiare in fase di gioco e adattarci a quello che Inzaghi ci chiede. Il nostro obiettivo è la Supercoppa, e poi nel campionato pensiamo partita dopo partita”.

Cristiano Dovidio: “Ci siamo trovati bene con il nuovo modulo, abbiamo anche giocato bene. Ci manca solo l’ultimo passaggio, per chiudere prima le partite. Quando il Crotone ha preso coraggio, ho fatto un intervento che ha salvato il risultato, sono molto contento, come se avessi segnato. La cosa più importante è il gruppo, se c’è si vince. Dobbiamo migliorare il gol sicuramente. Veniamo dalla trasferta di Bari, dove abbiamo perso, con tante occasioni da gol che non abbiamo sfruttato. Questa è una cosa che va migliorata. Sarebbe stato meglio non avere la sosta, così da poter continuare a giocare”.

Attachment

Leave a Comment

(required)

(required)