Lazio, Inzaghi: “Dispiace perdere così, ma usciamo a testa altissima. Il mio futuro…”

  • Alessandra Russo
  • in ,

La Lazio perde la finale Scudetto contro il Torino, fatali ai biancocelesti i calci di rigore. Una gara bella ed entusiasmante quella disputata a Chiavari dalle due squadre. Al termine dell’incontro, ecco il commento di mister Simone Inzaghi in conferenza stampa: “Ho detto ai miei ragazzi che sono orgoglioso di loro perché si sono superati, sono stati fantastici. Per me e il mio staff è un orgoglio allenare giocatori così. Certo c’è rammarico, questa sconfitta è difficile da mandare giù, ma ripartiamo a testa alta. Pollace ha sbagliato l’ultimo rigore, ma è una lotteria. Sono stati bravi loro nel quinto, sesto e nel settimo rigore, in quelli ad oltranza. Non ho nulla da dire alla squadra, ci è mancata soltanto la ciliegina dello Scudetto. Domani rientreremo a Roma con orgoglio. Come voto do il massimo. La Coppa Italia vinta contro la Roma all’Olimpico davanti ai nostri tifosi è stata qualcosa di inimmaginabile. Siamo andati oltre le aspettative per il cuore e il carattere. Non eravamo i migliori tecnicamente, ma abbiamo lavorato alla grande. Siamo venuti qui senza Oikonomidis, il nostro giocatore migliore. Non ci siamo pianti addosso. SIlvagni ha preso il palo interno a 30 secondi la fine. Peccato. Nel secondo tempo e nei supplementari pensavo di poterla vincere anche senza Oikonomidis. E’ andato a giocare con l’Australia, ma voglio essere chiaro: noi siamo contenti che sia andato. Il nostro lavoro è quello di dare giocatori alle nazionali e alla prima squadra. E’ un onore che rappresenti la Lazio. Faccio i complimenti a tutti, sarebbe un torto fare un nome di uno a discapito degli altri”. Una battuta poi sul suo futuro, che secondo voci insistenti potrebbe essere in Serie B, alla Salernitana: “Con Lotito e Tare ci metteremo seduti e in 3-4 minuti scioglieremo le riserve. Sono grato alla società, ora vedremo i programmi e ripeto decideremo in 3-4 minuti. Non ho avuto tempo per pensare ad altro, questa è stata una settimana intensa”. 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment

(required)

(required)