Lazio, Hoedt si difende: “Non sono troppo giovane per giocare con i biancocelesti”

  • Alessandra Russo
  • in ,

Wesley Hoedt, un calciatore della Lazio che giocherà ancora per qualche mese con l’AZ Alkmaar. E’ un difensore centrale classe ’94, dal fisico davvero impressionante per un ragazzo di appena 20 anni. Ma guai a definirlo ‘troppo giovane’ per giocare con la Lazio, perché un conto è l’età anagrafica, ma ben altro discorso è la maturità che si acquisisce sul campo. Una maturità che Wesley sente già di aver in parte raggiunto: “Io troppo giovane per la Lazio? Sono nato a marzo del ’94, quindi non ho ancora 21 anni. Stefan de Vrij è titolare nella Lazio e ne ha 23″, ha puntualizza Hoedt al Telegraaf. “De Vrij – prosegue il centrale olandese – ha il vantaggio di avere alle spalle già molte partite, mentre io la scorsa stagione ero chiuso dal capitano dell’AZ (Nick Viergever, passato all’Ajax a maggio del 2014, ndr)”. Insomma, un ventenne che non le manda certo a dire, in campo e fuori. Lo sa bene anche John van den Brom, tecnico dell’Az, che ha speso per lui parole importanti: “Tutti si sono resi conto che Wesley è tra i migliori nella posizione di centro sinistra della difesa”.

Nel frattempo, Hoedt tramite la sua pagina Facebook ha avuto modo di raccontare la sua prima lezione di italiano, definendola simpaticamente più difficile di un allenamento.

Schermata 2015-02-06 alle 21.46.37

Leave a Comment

(required)

(required)