Lazio, il Bari ci prova per Rozzi e Crecco

La Primavera della Lazio è una rosa composta da parecchi giocatori di grande valore, ed è per questo che già molte squadre stanno dando un’occhiata ai ragazzi biancocelesti per poterli ingaggiare in prestito per una stagione. Fra tutti, la società più interessata agli Aquilotti di mister Simone Inzaghi sembra essere il Bari del neo presidente Paparesta. Durante una chiacchierata avvenuta il mese scorso a Roma tra il presidente Lotito e l’ex arbitro, si era iniziato a parlare dei possibili prestiti di alcuni ragazzi, ma ancora c’erano in ballo in playoff di Serie B e dunque non era il momento più adatto. Invece da pochi giorni il Bari ha ingaggiato Stefano Antonelli come direttore sportivo, ex Siena e Torino, da sempre vicino all’ambiente biancoceleste e amico di Claudio Lotito. Secondo quanto riporta lazionews24.com, la società pugliese cercherà sicuramente dei rinforzi tra i ragazzi della Cantera della Lazio, e sembra che fra tutti siano stati adocchiati Antonio Rozzi e Luca Crecco. Il primo è appena tornato a Roma dopo 12 mesi trascorsi al Real Madrid Castilla, dove ha ben figurato in Liga Adelante; Crecco invece è conteso da Bologna e Ternana, quest’ultima era ad un passo dall’accordo per concludere l’affare del prestito, ma prima di mandare il ragazzo fuori la Lazio avrebbe temporeggiato per capire quando il giovane biancoceleste potrà tornare in campo, visto il brutto infortunio rimediato qualche mese fa durante le Final Eight della Primavera. Il blocco della trattativa ha permesso al Bologna di inserirsi prepotentemente nell’affare, e ora i felsinei sembrano addirittura in pole per arrivare al ragazzo romano classe ’95. E’ molto difficile dunque che i Galletti riescano a portarlo in Puglia, di conseguenza è possibile che il ds Antonelli viri su Lorenzo Filippini, capitano della Primavera della Lazio nella stagione passata.

Leave a Comment

(required)

(required)