Juventus, quali giovani si e quali no? Chiarimenti sul mercato

La redazione di TuttoJuve propone oggi un focus per riuscire a capire meglio quali giovani la Juventus segua realmente e quali no. Sono tanti i nomi di giovani stelle accostati ai bianconeri, ma, secondo i colleghi del network juventino, non tutti i nomi usciti sono profili puntati realmente dalla società torinese. La Juventus starebbe seguendo con grandissima attenzione il centrocampista Pochettino, come vi avevamo già anticipato, che nelle prossime settimane dovrebbe anche ottenere il passaporto da comunitario. Il giocatore viene accostato a Roberto Pereyra e ad Arturo Vidal per grinta e potrebbe anche seguirne le orme. Al momento i bianconeri valutano la collaborazione con una società amica di serie A (favorito il Sassuolo, da tenere in considerazione anche il Cesena). La dirigenza bianconera segue giovani di talento, ma ad alto potenziale, i Coman e Pogba della situazione per intenderci. Difficile, al momento, arrivare al talento Oedegaard che viene seguito anche dalle inglesi (City e Chelsea su tutte) e dalla Roma, che però, come la Juventus, non sembra avere tante possibilità. Il norvegese al momento sembra propenso a rimanere in patria, almeno fino alla maggiore età.
Nessun riscontro ad oggi su altri giocatori accostati in queste settimane alla Juventus, come Baselli, che la Juventus non ha mai trattato ma anche come l’argentino Serafino e Gaudino. Entrambi non sono mai entrati nei radar dei bianconeri come il giovane Bakkali. Nessuna informazione per il parigino Rabiot, per cui sembrano in vantaggio i giallorossi.
La strategia della Juventus è trovare giocatori di talento e ad alto potenziale, i nuovi Pogba e Coman, non verranno presi giovani tanto per fare numero. Puntare su giovani promesse ok, ma scommettere troppo può essere controproducente.

Leave a Comment

(required)

(required)