Giovani in prestito dalla Primavera: i ragazzi del Genoa

  • Simone Brianti
  • in

La squadra Genoa ha molti giovani a cui crede e molti di questi li ha mandati in prestito in Lega Pro per farsi le ossa e poter giocare con continuità, sono tanti quelli in prestito, ma solo tre sono riusciti a trovare maggiormente spazio nelle proprie squadre. Si tratta di Enzo Di Santantonio, Francisco Sartore e Francesco Todisco tutti in prestito al Mantova.

Enzo Di Santantonio è un centrocampista centrale classe ’95, con passaporto italiano e francese, buon girone d’andata per lui che ha disputato ben quindici partite, molte delle quali da titolare, ha fornito un assist per un gol del compagno di squadra e si è preso quattro cartellini gialli nelle prime dieci giornate che gli sono valsi la squalifica di un turno dal giudice sportivo. Ragazzo molto aggressivo in mezzo al  campo, che non molla un centimetro agli avversari e con la sua foga di voler sempre recuperare palla il più in fretta possibile  a volte finisce sul taccuino dei cattivi, quindi forse ci vorrebbe più controllo per il giovane Di Santantonio che comunque si sta ritagliando uno spazio importante in Lega Pro.

Francisco Sartore, è un attaccante o ala esterna classe ’95, origini brasiliane per il giovane di proprietà del Genoa, anche lui come il compagno sta facendo bene. Per lui le presenze sono undici, nelle quali si è tolto anche la soddisfazione di segnare un gol importante ai fini del risultato finale. Molte presenze, ma la maggior parte da subentrato nel corso del secondo tempo, in totale ha messo insieme 357′. Le caratteristiche di Sartore sono la velocità palla al piede e la tecnica che non può mancare a un brasiliano come lui. Nella seconda parte di stagione potrebbe avere qualche chance in più per poter migliorare le sue statistiche e aiutare la squadra a salvarsi.

Francesco Todisco, è un difensore classe ’95, all’occorrenza può anche fare il terzino, per lui solo quattro presenze, di cui tre da titolare e una da subentrato, ha accumulato pochi minuti fin qui e spera che nel girone di ritorno gli venga data maggiore fiducia dal tecnico e dalla società per poter mostrare tutto il suo valore.

Leave a Comment

(required)

(required)