Giovani in prestito dalla Primavera: i ragazzi dell’Atalanta

È iniziato il nuovo anno e già da tre giorni Mondoprimavera.it vi propone qualcosa di nuovo e diverso per riaccendere la fame di calcio in questi giorni dove i campionati sono fermi e i campetti in erba non vengono calpestati né seguiti. “Giovani in prestito dalla Primavera” è l’idea di una rubrica “fino a esaurimento scorte” che vi tenga aggiornati sui giovani Under ’95 delle squadre Primavera che però al momento, in prestito, disputano un campionato professionistico come la Lega Pro o Serie B o sono rimasti nel giro della Primavera, ma di un’altra squadra. Il 2015, tra l’altro, è l’anno del rientro di alcuni di questi prestiti in base. Chissà che non ci sia un rientro interessante tra questi.
In questo articolo parliamo dei ragazzi dell’Atalanta, uno dei settori giovanili più in voga negli ultimi anni, avendo sfornato una quantità di prospetti interessanti impressionante ed essendo rientrata nella top 10 europea delle squadre che hanno lanciato più giovani dal vivaio.
Se dovessimo citare i tre nomi più interessanti tra tutti, diremo sicuramente Varano, De Biasi e Bangal. Il primo è un centrocampista attualmente in forza all’Unione Venezia, dove sta conquistando i cuori dei tifosi veneti a forza di assist: sono tre infatti i passaggi decisivi in 11 partite per Federico Varano, non tutte da titolare. Buone doti tecniche ed ottimo piede, classe ’95 ed un futuro davanti. Passiamo poi a De Biasi, classe ’97 in perfetta sintonia con l’età media della Primavera di Fabio Grosso (la più giovane del torneo). Terzino sinistro di gran spinta, che finora ha disputato sette match a causa della concorrenza spietata per il posto sulla fascia con i suoi compagni di reparto. Arriviamo poi a Faisal Bangal: la punta del Mozambico, in forza all’Ascoli, ha collezionato finora 6 presenza ma nessuna marcatura. Il ragazzo però è stato al centro delle voci di mercato ed è stato ufficializzato oggi il suo passaggio al San Marino.
La lista, però, non finisce qui. Contiamo infatti altri 8 giocatori che fanno al caso del nostro elenco, chi più in vista e chi meno. Tra i più promettenti, come i tre sopracitati, c’è Giuseppe Ungaro, altro interessantissimo giovane regista in forza al Real Vicenza, con cui però ha disputato solamente 2 match, per il complessivo di 79 minuti. Ungaro viene dagli Allievi dell’Atalanta, ed è un mancino dotato di eleganza e velocità nella lettura e manovra di gioco. Peccato gli sia stato concesso poco spazio, ha ancora molto da mostrare, come anche il difensore centrale in forza al Renate, Massimiliano Deri. Poco spazio anche per Mirco Miori, portiere accasatosi temporaneamente al Sudtirol, ma che non ha ancora guadagnato visibilità. Ancora nel giro della Primavera, ma con altri colori sociali, l’estremo difensore Seveso, classe ’97 nella sfortunata annata del Varese. Il ragazzo conta 24 reti subite in 11 presenze, ma le colpe vanno soprattutto ad una squadra che non ha trovato la sua quadratura in questo 2014. Fuori dal giro Primavera gli ultimi quattro della lista: parliamo del centrocampista Ranzoni in forza al Como, di Zanoni, difensore centrale della Pergolettese, di Mercuri, portiere della Carannese e di Savi, difensore centrale in prestito al Feralpisalò.
Per molti di questi prestiti la data di scadenza che prevede il rientro “a casa” è giugno 2015, vedremo chi di questi undici tornerà a far parte del settore giovanile nerazzurro.

Leave a Comment

(required)

(required)