Giovani in prestito dalla Primavera: i ragazzi della Fiorentina

Nella scorsa stagione, la Primavera della Fiorentina ha disputato un’ottima stagione per risultati ottenuti e gioco espresso. La prova della qualità del lavoro svolto da Semplici e i suoi ragazzi è il fatto che molti giovani, girati in prestito a club di Serie B o Lega Pro nel corso dell’ultimo mercato estivo, stanno ben figurando nella loro prima esperienza nel calcio professionistico. Uno dei talenti viola che si è messo più in luce è senza dubbio Leonardo Capezzi. Il centrocampista classe ’95, passato in estate al Varese, inizialmente è stato poco considerato ma, con il passare delle settimane, è diventato un punto fermo del centrocampo varesino totalizzando 18 presenze ed un gol tra campionato e Coppa Italia. Il cileno David Pizarro lo ha già incoronato come suo erede e la sensazione è che presto possa tornare a vestire la maglia viola. Ha trovato spazio nel campionato cadetto anche Nicolò Fazzi, esterno preso dal Perugia. Il talento classe ’95 è stato coinvolto fin dal ritiro estivo dal tecnico umbro Camplone nel suo progetto tecnico e le 19 presenze totalizzate in B lo dimostrano. Tuttavia, a differenza per esempio di Capezzi, ha mostrato una discontinuità a livello di prestazioni che comunque è comprensibile quando si parla di un giovane come lui. Sono stati invece chiamati da formazioni di Lega Pro i difensori Alan Empereur e Stefano Madrigali e il portiere Alessandro Bacci, che nei mesi estivi hanno vestito rispettivamente le maglie di Ischia, Pontedera e Tuttocuoio. Tra i due ex pilastri della Primavera gigliata, soprattutto Empereur si sta ritagliando uno spazio importante in una compagine come quella ischitana che non sta navigando certo in buone acque a livello di classifica. Buona prima parte di stagione, infine, da parte del giovane estremo difensore Bacci, che sta difendendo discretamente bene la porta del Tuttocuoio.

Leave a Comment

(required)

(required)