ESCLUSIVA MP – Milan, Galli:”la nostra esperienza al Viareggio si concluderà quest’anno”

  • Davide Borsani
  • in

Il Milan è uscito sconfitto per 2-1 nella gara inaugurale della Viareggio Cup contro il PSV. Complice un campo in pessime condizione e alcuni gravi errori individuali, il Milan di mister Brocchi è stato penalizzato e ha potuto esprimere il gioco palla a terra che caratterizza i rossoneri.
Alla fine della partita abbiamo intervistato in esclusiva il responsabile del settore giovanile rossonero, Filippo Galli, che ai nostri microfoni ha rilasciato dichiarazione piuttosto pesanti, condannando i settori giovanili italiani e le condizione del campo di gioco.
“Un campo indegno per una competizione del genere, un campo indegno per chi come noi vuole proporre calcio, di proporre gioco. Io credo che la nostra esperienza al Viareggio si concluderà con quest’anno“, afferma il responsabile del settore giovanile nel Milan. “Non è una reazione a caso per il risultato che è avvenuto, ma non possiamo venire a giocare su questi terreni. Per noi che prononomamo gioco è assurdo. Ha vinto la squadra che giocava con la palla lunga. Se vogliamo bene al nostro calcio, ti parlo anche della tutela che devono avere tutela quelle squadre che cercano di proporre gioco. Non siamo stati tutelati neanche oggi”. E incalza Galli la sua polemica: “Non so deluso e rammaricato nè dai miei ragazzi nè da mister Brocchi nè dal gioco espresso perchè c’è stata solo una squadra in campo. Chi ama il calcio ha visto solo una squadra in campo”.
Conclude mister Galli: “Io credo che nei settori giovanili non si faccia settore giovanile perchè si ragiona da prima squadra. Quindi poi dopo non possiamo lamentarci quando si arriva in alto non c’è qualche proposta di gioco e non si vedono partite  piacevoli”.

Leave a Comment

(required)

(required)