ESCLUSIVA MP – Empoli, Mutarelli: “Bravi a sfruttare le occasioni. 4-2-3-1 per mettere difficoltà al Palermo”

ESCLUSIVA MP – Empoli, Mutarelli: “Bravi a sfruttare le occasioni. 4-2-3-1 per mettere difficoltà al Palermo”

In esclusiva per Mondoprimavera l’intervista integrale di mister Mutarelli al termine di Palermo-Empoli, partita vinta dai toscani per 6-1.

Per lei è quasi un derby, ritorno a Palermo, 6-1 e quarta vittoria di seguito per l’Empoli nonostante mancasse una pedina come Falorni. Si aspettava un inizio così importante per la sua squadra?

I ragazzi oggi sono stati bravi a sfruttare le occasioni avute perché quando in una partita fai praticamente quattro tiri quattro gol è normale che ti gira tutto bene. Sono stati bravi nell’interpretare una partita che era difficile perché secondo me il Palermo è una squadra costruita per fare bene e sicuramente lo dimostrerà in tutto il campionato.

C’è stato un cambio di modulo dal 4-3-1-2 al 4-2-3-1 per esigenza appunto, per la mancanza di Falorni in avanti oppure per adattarsi al Palermo?

Quel che abbiamo pensato è che giocando 4-2-3-1 potevamo mettere in difficoltà questo Palermo poiché è una squadra che accompagna molto in fase offensiva e la nostra idea era di riuscire un po’ a metterli in difficoltà una volta recuperata la palla. 

Mosti si sta adattando nel ruolo di trequartista, oggi lo abbiamo visto migliorato rispetto alla seconda giornata poiché aveva evidenziato qualche difficoltà nel ruolo.

Sì, Nicola possiede qualità tecniche importanti e il ruolo da trequartista a nostro avviso può farlo molto bene, deve imparare a farlo e per migliorare deve provare a farlo con continuità.

Ottima partita di Damiani e Picchi, abbiamo visto forse Di Leo un pochino in ombra, può essere? 

Di Leo secondo me ha fatto una gran partita perché ha rincorso, si è proposto, ha aiutato in difesa e ha fatto gol nel finale quindi è un giocatore duttile che aiuta i compagni e serve molto la squadra.

La prossima settimana dopo la sosta c’è il Napoli, si punta alla quinta vittoria consecutiva? 

No, adesso godiamoci questa vittoria, abbiamo una settimana per recuperare tutti gli infortunati e poi penseremo con calma al Napoli.

Leave a Comment

(required)

(required)