Destro si sfoga: ”Io giovane? Ho 23 anni. Se i ragazzi vanno all’estero ci sarà un motivo…”

  • Simone Negri
  • in ,

Mattia Destro è uno dei giocatori più chiacchierati in ambito di calciomercato. L’attaccante della Roma, nonostante abbia sempre segnato con regolarità, trova poco spazio in maglia giallorossa e Garcia spesso lo relega in panchina. La situazione ha inevitabilmente fatto drizzare le orecchie a tanti club del nostro campionato (e non solo), come Milan, Inter e Torino: per vari motivi, però, le tre società non possono permettersi l’acquisto del giocatore senza prima effettuare delle cessioni.

Nel frattempo, Destro è sempre più scontento e lo ha confermato in un’intervista a Undici, riportata dal sito Goal.com: “Io come il sesto uomo del basket? Preferirei essere tra i cinque. Il paragone mi piace, però dovendo dirla tutta, l’ambizione è essere tra quelli che cominciano le partite. L’unica cosa che non cambia è l’impegno: serve dare il massimo in ogni minuto. Sono giovane? A 23 anni uno non dovrebbe più essere considerato come tale. Per un giovane è difficile, va detto. E qualcosa vorrà pur dire, se i giovani di un certo valore vanno all’estero… Nazionale? Sono arrivato corto sia per gli Europei che per i Mondiali. Dispiace molto, non posso negarlo – spiega Destro – perché quando sei lì speri sempre di partire ma poi capisci che devi fare ancora di più. Prima o poi entrerò nell’elenco definitivo”.

Leave a Comment

(required)

(required)