Da bomber del Viareggio alla Serie D: Canotto alla deriva

  • Simone Negri
  • in

Una curiosità di mercato ci arriva direttamente dalla Serie D. L’Agropoli, società campana militante nella quarta serie del calcio italiano, ha oggi ufficializzato due operazioni in entrata: uno dei due calciatori che hanno firmato con la formazione di Salerno è l’attaccante Luigi Canotto, un classe ’94 con un passato decisamente importante nonostante la giovane età. Soltanto due anni fa, infatti, la carriera del ragazzo sembrava avviata verso ben altri palcoscenici, alla luce delle prestazioni da lui sfoderate con la maglia del Siena nell’edizione 2013 del prestigioso Torneo di Viareggio, del quale si era laureato capocannoniere – seppur in compagnia di altri quattro giocatori – con 5 reti segnate, chiudendo davanti ad attaccanti del calibro di Bernardeschi e Keita. L’exploit alla rassegna toscana valse a Canotto la convocazione in Nazionale Under 19 per uno stage e attirò su di lui gli occhi di diversi club, tra i quali Palermo, Perugia e Trapani. L’estate seguente, però, il giovane bomber si è accasato in Serie C2, al Sorrento, realizzando soltanto 4 gol in 23 presenze, mentre in questa stagione ha iniziato giocando al Sudtirol, ma non ha mai trovato spazio ad eccezione di un paio di spezzoni a partita in corso. La sua carriera proseguirà dunque con l’Agropoli in Serie D, un campionato assolutamente di buon livello ma dove, probabilmente, in pochi si sarebbero aspettati di trovare Canotto dopo le ottime prestazioni fornite soltanto due anni fa alla rassegna viareggina.

Leave a Comment

(required)

(required)